In diretta dal ritiro di Marbella dove l’Inter è in ritiro, ha parlato il centrocampista nerazzurro Joao Mario. Queste le sue parole sul canale Facebook dell’Inter:

“Saluto tutti i tifosi dell’Inter, siamo a Marbella per preparare la partita di domenica”.

Giornata tipo in ritiro, cosa fate?

“Abbiamo lavorato molto, ne approfittiamo per preparare nel migliore dei modi la partita contro l’Udinese”.

Hai giocato in tanti ruoli, quale preferisci?

“La cosa più importante è aiutare l’Inter. Posso giocare anche mediano”.

Cosa hai provato al tuo arrivo a Milano?

“Mi piace molto la città, tutta la gente mi ha aiutato. Sono molto contento di stare qua. Ora dobbiamo migliorare e arrivare in Champions”.

Con chi ti trovi meglio? Cosa può dare in più un ritiro?

“Parlo con Gabigol perché parla la mia stessa lingua, è un amico. Qua possiamo lavorare tutti insieme, è buono per spirito di gruppo per preparare gara con l’Udinese che è molto importante”.

FCINTER1908 – RICARDO RODRIGUEZ HA SCELTO L’INTER. A GIUGNO…

Com’è stata la presentazione allo stadio?

“E’ stato un momento molto importante, troppo bello davanti a tutti i tifosi”.

Quando hai indossato maglia per la prima volta?

“E’ stato fuori contro il Pescara, una sensazione meravigliosa. La prima con la Juve allo stadio davanti ai tifosi è stato bellissimo”.

Cosa vuoi consigliare a Gabigol?

“E’ giovane e deve allenarsi come si sta allenando. E’ bravo e il suo spirito ci aiuta, è un bravissimo giocatore e andrà a giocare sempre di più”.

Qual è la tua caratteristica migliore?

“Non lo so è difficile parlare di me. Mi piace tenere la palla e aiutare la squadra a giocare a calcio”.

Differenze campionato italiano e portoghese?

“E’ un campionato in cui tutte le squadre hanno grandi giocatori, molto fisico, diverso da quello portoghese. Difendono tutti bene”.

Cosa puoi portare all’Inter della vittoria col Portogallo?

“Siamo stati una squadra unita che credeva molto nelle nostre qualità. Aspetto di vincere qualcosa con l’Inter e spero di aiutare con la mia esperienza”.

Obiettivi per 2017?

“Devo sempre migliorare, l’anno scorso è stato molto buono, aiutare l’Inter è il massimo”.

Possibile raggiungere primi tre posti

“Matematicamente è possibile, e noi ci crediamo”.

Cosa è cambiato con Suning?

“Mi ha aiutato molto, sta entrando nell’Inter. Ci sono tutte le condizioni per tornare in alto e andare in Champions”.

Meglio gol o assist?

“Assist è più nelle mie qualità, fare gol è bello e spero di farne tanti a San Siro”.

----
FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it