Le giovani leve nerazzurre si stanno rendendo protagoniste nel campionato europeo di categoria giunto alle fasi finali in Israele.Questa sera alle 20.15 saranno protagonisti della semifinale contro l’Olanda.

Memori della difesa under 21 formata da Zenga Bergomi e Ferri portata da Azeglio Vicini in Nazionale maggiore, i giovani interisti stanno fornendo prestazioni importanti;

tra i pali Francesco Bardi classe 92 dopo il prestito al Novara è stato più volte nominato come possibile sostituto di Handanovic nel caso dovesse arrivare la famosa offerta irrinunciabile, ma per ora è richiestissimo come prestito e pare sia stato proposto anche nell’affare Nainggolan;

Giulio Donati classe 90 terzino destro in prestito al Grosseto, pare abbia offerte dall’estero ma resterà legato alla casa madre;

la coppia centrale è formata da Luca Caldirola classe 91 in prestito al Brescia lo scorso anno e sempre in comproprietà con il Cesena,  e Matteo Bianchetti classe 93 in prestito all’Hellas Verona dopo i recenti successi nella Primavera.

Sulla fascia sinistra agisce Cristiano Biraghi classe 92 in prestito al Cittadella e prossimo ad un nuovo prestito nella serie cadetta.

Una covata di giovani difensori non ancora pronti al grande salto ma da tenere in grande considerazione sia stasera nella semifinale europea che in ottica futura per evitare cessioni avventate delle quali poi pentirsi. Proprio quest’anno ritorna Marco Andreolli un parametro zero che ha esordito nelle giovanili interiste ed è stato protagonista under 21 prima di trasferirsi a Roma.

Massima attenzione quindi da parte degli osservatori nerazzurri per rivalutare nuovamente i migliori prodotti del vivaio nerazzurro; spesso giovani usati  facilmente ed a basso prezzo come pedine di scambio generano  rimpianti e critiche per la scarsa attenzione prestata.

Interfans.org è la community dei tifosi dell'Inter. Ogni giorno centinaia di neroazzurri si incontrato sul nostro forum e si informano sulle notizie neroazzurre