Dopo mesi di astinenza , con un piacevole intermezzo rappresentato dal Mondiale di Russia, torna il campionato di Serie A. Finalmente basta chiacchiere di mercato e solo calcio giocato.

La redazione Interfans.org è pronta ad accompagnarvi per tutta la stagione, davvero ricca quest’anno con il ritorno dell’Inter in Champions League. Per il campionato ecco i nostri pronostici sui primi 4 piazzamenti della Serie A edizione 2018-2019.

Riccardo Fusato

    1. Juventus – favorita d’obbligo in quanto da 7 anni domina gli scenari ed in più ha CR7 che può vincere da solo le partite.
    2. Inter – La società è riuscita nell’intento di accontentare le richieste di Spalletti sopperendo le lacune dell’anno scorso con acquisto azzeccati e funzionali.
    3. Roma – ha perso dei giocatori importanti ma sembra avere il centrocampo più forte delle altre.
    4. Milan – I rossoneri si sono rinforzati andando a prendere quello che gli mancato l’anno scorso e cioè un bomber che gli possa garantire dei gol.

Il Napoli? La sensazione che, se acquisti di grandi giocatori e senza Sarri possa avere smarrito delle certezze

Sergio Cerbone

  1. Juventus – Quel Ronaldo è stato davvero un colpo sensazionale, c’è da ammetterlo. Con Modric avrei detto Inter favorita.
  2. Inter – I neroazzurri secondo me saranno quello che è stato il Napoli l’anno scorso, con la speranza che la lotta per contendere l’ottavo scudetto bianconero duri più a lungo dei partenopei. A proposito di Napoli: che delusione il mercato.
  3. Roma – più o meno come l’anno scorso, quindi temibile. Poi Di Francesco è un signor allenatore.
  4. Milan РOcchio ai rossoneri, hanno fatto un ottimo mercato e Higuain in attacco ̬ tanta roba.

Vincenzo Frulio

    1. Juve – Come sempre favorita. Con Ronaldo ha alzato l’asticella ancor più dell’anno scorso.
    2. Inter – E’ l’Inter invece che fa un balzo in avanti staccando le rivali, almeno sulla carta, ha una rosa talmente profonda, che può risolvere tutti i problemi dell’anno scorso. In più ha forse la miglior difesa del campionato.
    3. Roma – da anni sembra stabile anche se cambia sempre calciatori.
    4. Milan Рforse con Higuain si ̬ ritagliato un posto in Champions.

Un pensiero anche Napoli: non capisco Ancelotti perché ha accettato, forse per chiudere la carriera in Italia? Inspiegabile un mercato da 80mln e passa con unico vero acquisto il solo Verdi.

LEGGI IL VOTO AL MERCATO DELL’INTER DEI TIFOSI

Angelo Mandarano

  1. Juventus. È la squadra da battere da 7 stagioni e quest’anno si è rinforzata sostituendo Higuain con Cristiano Ronaldo e con un Bonucci ed Emre Can in più. Chiaramente il loro vero obiettivo sarà la Champions League ma per quanto riguarda il campionato, salvo sorprese vincerà lo scudetto con 4-5 giornate di anticipo.
  2. Inter. Si è rafforzata parecchio e ha risolto il problema dell’assenza di marcatori comprando Lautaro Martinez, Keita e Nainggolan. Fosse arrivato Modric, avrebbe potuto lottare seriamente per lo scudetto ma il centrocampo non è certo da grande squadra, anche se rimane buono.
  3. Roma. Ha perso Nainggolan ma ha comprato molti giovani interessanti ed un mediano d’esperienza come N’Zonzi. Rispetto allo scorso anno la vedo con più sicurezze ma allo stesso tempo non penso che i vari Coric, Kluivert e Pastore riescano a garantire ai giallorossi quei 15 punti in più rispetto alla scorsa stagione. Per me se la giocherà con l’Inter fino alla fine per il secondo posto ma arriveranno terzi per qualche punto.
  4. Napoli. De Laurentiis si è preoccupato di costruire una panchina valida ma ancora una volta non ha saputo individuare i giocatori giusti che sappiano dare il cambio ai titolari. È un problema che il Napoli si porta dietro da molti anni ed è per quello che non ha mai saputo impensierire seriamente la Juventus se non lo scorso anno (ed è stato per puro caso).

Marco Martinangeli

  1. Juve – rimangono i favoriti, sono i campioni in carica e in più hanno Ronaldo
  2. Inter – con gli acquisti che ha fatto competerà con la Juve fino in fondo
  3. Roma – è un’incognita avendo cambiato mezza rosa ma la base è rimasta solida e ci sono ottimi prospetti che potranno rivelarsi delle sorprese
  4. Lazio РInzaghi ̬ un ottimo allenatore, non hanno venduto Milinkovic-Savic e restano una squadra competitiva

Il Milan si è rinforzato ma Gattuso dovrà dimostrarsi all’altezza dei giocatori che allena

VOTO CALCIOMERCATO DELLE ALTRE

Donatella Palese

  1. Inter – Con una difesa sulla carta d’acciaio, un centrocampo dove Brozovic sembra aver acceso la luce e un attacco impreziosito da potenziali nuovi gol oltre quelli di Icardi… perché l’Inter non dovrebbe essere candidata allo scudetto? Dopo una campagna acquisti di questa portata, lottare per il titolo è d’obbligo! E se non ci crediamo noi tifosi…
  2. Juve – con l’extraterrestre Ronaldo punterà tutto sulla Champions e prima o poi dovrà interrompere il suo dominio italiano. Potrebbe essere l’anno giusto…
  3. Milan – L’acquisto di Higuain non può proiettare il Milan oltre i primi 4
  4. Roma – Se la giocherà con la Roma che, orfana di Alisson e Nainggolan, con tanti giovani in mezzo al campo dovrà trovare anche il giusto equilibrio.

Carlo Iorio

  1. Inter –  ha preso giocatori pronti l’unica scommessa sarà se Spalletti saprà gestirli ma ho molta fiducia in lui…
  2. Juve – Secondo me la Juve si concentrerà molto sulla Champions e sacrificherà qualcosa in campionato, inter
  3. Napoli – non ha cambiato nulla a livello di organico e se Ancelotti saprà gestire la rosa come ha fatto Sarri può dire la sua.
  4. Roma – come l’anno scorso

Riccardo Verbena

  1. Juventus – Sulla carta è qualche spanna sopra tutte. Le incognite possono essere rappresentate dall’aspetto motivazionale di un gruppo che potrebbe scricchiolare e dall’eccessiva pressione sulla Champions, visti acquisti e dichiarazioni della società. La salute e l’integrità di Ronaldo hanno un significativo peso specifico e a cc forse sono un pó corti.
  2. Inter – ottima squadra (anche se non perfetta): campagna acquisti eccellente e Modric (o un cc di livello, oltre che un terzino sx) avrebbe/ro chiuso il cerchio.
  3. Roma – è quella che ha cambiato di più e DIFRA dovrà essere bravo ad inserire i nuovi.
  4. Napoli/Milan – il Napoli rischia che l’assenza di Sarri faccia perdere la “magia”: la squadra è sostanzialmente la stessa e la sensazione è che ci sia molta delusione per una campagna acquisti inesistente e l’ambiente e la squadra possano essere un pó depressi. Il Milan, rinforzatosi nettamente, potrebbe contendere la quarta piazza al Napoli: tutto dipende dalla “sete di vendetta” di Higuain e dalla capacità della società di motivare gruppo e ambiente

Gianluca Magri

  1. Juve – Penso che sia favorita non solo per Ronaldo, ma anche a centrocampo si sono rafforzati.
  2. Inter Р̬ da secondo posto sulla carta, il mancato arrivo di modric/vidal rende molto improbabile la lotta scudetto. Buon miglioramento rispetto alla scorsa stagione.
    3. Napoli – si gioca il secondo posto con noi, non ha ceduto nessuno di importante (a parte Reina), ma anche con Ancelotti la tendenza a calare c’è sempre stata.
    4. Roma è parecchio cambiata, con due giocatori importanti come Nainggolan e Alisson partiti e l’incognita giovani talenti da vedere in serie A.

Antonio Loguercio

  1. Inter – per me è la favorita numero uno. La grande campagna acquisti, la voglia di ritornare a vincere e dimostrare che si può anche senza Ronaldo (e Modric) saranno fattori determinati per i nerazzurri.
    Spalletti ha in mano una squadra più completa e ricca di garra, tecnica e personalità. E al secondo anno sulla panchina di una squadra il tecnico di Certaldo vive sempre la sua migliore stagione. Unica incognita è rappresentata dalla Champions League che porterà via energie fisiche e mentali, considerando anche i tanti anni d’assenza. Ma la rosa è numericamente e qualitativamente coperta. E poi con l’aiuto di un San Siro sempre stracolmo di passione nulla è impossibile.
  2. Juve – Un giocatore non fa una squadra. Anche se si chiama C.Ronaldo e gioca nella Juventus.
    Andare a giocare sugli ostici campi della serie A non è come giocare contro le allegre difese spagnole della Liga.
    La pressione e l’attenzione verso la vittoria della Champions League (ossessione più che sogno) porteranno via energie ai bianconeri. Dopo 7 anni di scudetti la pancia piena è un grande rischio.
    3. Roma e Milan: hanno cambiato tanto, forse troppo. Ma sono tutte da scoprire ed indubbiamente un passo avanti a Lazio e Napoli ed un gradino sotto Inter e Juventus, vere regine del calciomercato estivo 2018.