A gennaio, potrebbe aprirsi le porte di Appiano Gentile,per accogliere Matteo Dramian. Le dichiarazioni di ieri del suo entourage rispecchiano in pieno i pensieri che stanno passando per la testa dell’esterno in questi giorni. La convocazione di Ventura è stata una mozione di fiducia dell’antico maestro però, continuando a fare tappezzeria a Manchester, difficilmente l’ex granata potrà restare a lungo nel Club Italia. All’Inter lo sanno bene e per questo motivo hanno già mosso i primi passi con il giocatore: per gennaio Darmian non ha rivali. Perché può giocare a destra e a sinistra, può essere utilizzato come centrale nella difesa a tre e perché a metà stagione, secondo i parametri di Ausilio, vanno inseriti nell’ingranaggio solo giocatori pronti all’uso (Semedo, ad esempio, oltre a costare molto, avrebbe bisogno di tempo per ambientarsi) e l’ex granata conosce alla perfezione le difficoltà della serie A. L’Inter punta a ottenere un prestito con diritto di riscatto: lo United – che finora ha respinto ogni offerta – non può permettersi di vedere svalutato un patrimonio (l’esterno era stato acquistato per 18 milioni più bonus). Motivo per cui, alla fine, il matrimonio si farà.

(Tuttosport)

FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it