13 gol subiti e 8 realizzati. 4 sconfitte, 1 pareggio e 1 vittoria. In cascina 4 dei 18 punti a disposizione. Media inglese pessima e classifica da incubo. Non possiamo più nascondere certi problemi strutturali, il nostro centrocampo è a pezzi, i ‘vecchi’ non ce la fanno a rimanere lucidi per 90′, mentre i giovani paiono proprio non essere all’altezza delle aspettative.

Dalla stagione del triplete gli infortuni non ci lasciano tregua, in molti avevano puntato il dito contro Benitez, oggi credo sia chiaro a tutti che la causa, purtroppo, non era la sua preparazione atletica. In secondo luogo, il danno di aver scelto un tecnico inadeguato alla nostra rosa e di aver gestito una campagna acquisti indipendentemente dalle sue richieste è stato enorme, perpetrato per di più consecutivamente nell’arco di due stagioni. “Testardamente” sbagliato direbbe qualcuno. Per un gruppo over 30 risulta davvero difficile riuscire a trovare una strategia più efficace dello stressare i muscoli con schemi poco congeniali salvo poi modificare tattiche e moduli in corso di campionato tra un infortunio e l’altro…

Premesso ciò, rimane comunque da capire come sia possibile che una squadra in grado di vincere tutto poco più di un anno fa, oggi letteralmente non si regga in piedi. La risposta più plausibile? È un problema di testa, l’ha detto anche capitan Zanetti nel dopo Catania-Inter.

Non crediamo più nei nostri mezzi, o non abbiamo più fiducia nelle nostre capacità se preferite. È evidente dal pallone “che scotta” tra i piedi, o dagli sguardi smarriti di certi giocatori. Un pantano psichico piuttosto lontano da quell’idea di terreno fertile utile all’inserimento e alla crescita dei giovani innesti. Per ottenere un mosaico pressoché completo della frittata aggiungiamo l’età media che avanza impietosa, il conseguente moltiplicarsi degli infortuni e l’allungarsi degli annessi tempi di recupero.

Interfans.org è la community dei tifosi dell'Inter. Ogni giorno centinaia di neroazzurri si incontrato sul nostro forum e si informano sulle notizie neroazzurre