Non è stata una serata facile per Andrea Ranocchia. Il suo errore è costato un gol pesante, quello di Higuain, tra l’altro arrivato all’ultimo minuto e quindi non più recuperabile.
Ranocchia, è già stato in una situazione simile e cioè in occasione di un Inter-Bologna 0-3, dove per un assist a Di Vaio non ci ha dormito una notte. Da lì, forse sono iniziati i problemi tanto che nel gennaio 2014 la dirigenza ha cercato di venderlo per fare cassa ed evitare di perderlo a zero euro, avendo un contratto in scadenza nel 2015. E’ stato a un passo dal Galatasaray di… Mancini, ma è rimasto e la svolta è arrivata la scorsa estate. Uno come Conte, il c.t. della Nazionale, ha fatto di tutto per portarlo alla Juve dopo averlo allenato ad Arezzo e Bari. L’Inter, dal canto proprio, ha fatto di tutto per trattenerlo e gli ha offerto la fascia del dopo Zanetti. Andrea ha scelto di rimanere all’Inter, rinnovando fino al 2019. L’annuncio arriverà a giorni per questione tecniche. Arrivato in nerazzurro del gennaio del 2011, per l’altra metà di Destro, adesso Ranocchia deve dare una svolta alla sua carriera: Principe o Ranocchio?
 

FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it