Inter ridotta ai minimi termini, questa sera in Europa League, e con la necessità di fare anche un pò di turnover, in vista della difficile trasferta di domenica sera contro la Roma. Contro lo Sparta Praga, questa sera, tornerà titolare dal primo minuto Rodrigo Palacio, uno di cui ci si può sempre fidare. Un giorno finì pure in porta per servire la causa: nel 2012 contro il Verona, per sostituire Castellazzi. E in questa delicata sfida d’Europa League, dove conta vincere e dunque segnare, Frank de Boer si affida ancora a lui. E’ chiaro che quello d’Europa sarà il suo palcoscenico, perché in campionato super Icardi non si tocca, perché è arrivato Gabigol e perché poi ci sono tutti gli altri. Palacio, a 34 anni suonati e una stagione alle spalle non brillantissima (come tutta l’Inter), dovrà accontentarsi. L’Inter in questo inizio stagione ha segnato 8 reti: 6 hanno la firma di Maurito, 2 di Perisic. Da un certo punto di vista è allarmante. E quando si fermano loro, che si fa? Stasera, contro lo Sparta Praga, Icardi e Perisic siederanno in panchina, ma Frank de Boer non è preoccupato.

(Gazzetta dello Sport)

FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it