Lukaku-Inter? E’ la voce che sta impazzando in questi giorni sui giornali. Il nuovo matrimonio tra l’attaccante belga e l’Inter è veramente possibile o è fantamercato? Molto dipenderà dalle richieste del nuovo Chelsea post Abramovic, ma da più parti leggiamo di Romelu chiamare più volte i dirigenti nerazzurri per un clamoroso ritorno a Milano. In attesa di scoprire quello che sarà, proviamo a definire 5 motivi per cui la società nerazzurra dovrebbe provare a riportare Romelu Lukaku a Milano.

1- Lukaku, il 9 goleador che sta mancando

Il primo motivo è legato alla risoluzione di quello che sta diventando un problema in casa Inter: il gol degli attaccanti. Dzeko è più regista che goleador, Lautaro non sta tenendo il ritmo dell’anno scorso pur essendo il capocannoniere della squadra. Sanchez, Correa e Caicedo non stanno dando l’apporto sperato. Ecco perchè Romelu Lukaku potrebbe essere accolto con gioia dalle parti di Appiano. Il giocatore belga potrebbe portare alla causa nerazzurra quel quantitativo di reti che aiuterebbe la squadra di Simone Inzaghi a risolvere alcune pratiche intricate. Sicuramente, negli ultimi due mesi, l’apporto in zona gol di Lukaku avrebbe potuto portare più punti alla causa nerazzurra, (si pensi ad esempio al secondo tempo giocato con il Sassuolo o con la Fiorentina). Se il rapporto con i tifosi, all’inizio, potrebbe essere freddo, proprio i gol potrebbero aiutare a sciogliere il gelo iniziale del tifo nerazzurro.

Lukaku-Inter

2- La Lu-La nelle notti di San Siro.

La Luna è solita brillare nelle notti serene. Dall’alto osserva S.Siro e le gare in notturne di Inter e Milan. Nella stagione tricolore, oltre alla luna, a San Siro brillava la Lu-La. Lukaku e Lautaro, Lautaro e Lukaku: una coppia formata da giocatori fatti l’un per l’altro. Il belga apriva le difese, Lautaro sfruttava gli spazi aperti dal compagno per trafiggere i portieri avversari. I loro duetti nello stretto han fatto le fortune della squadra contribuendo, e non poco, alla vittoria dello scudetto numero 19. Il ritorno a San Siro di Lukaku potrebbe essere, dunque, festeggiato da un toro festante e gioioso di ritrovare il partner perduto. Nel 2019-2020 i due han totalizzato, insieme, ben 55 gol, mentre nell’anno dello scudetto si sono fermati a 41. Sono dunque 96 le reti siglate, insieme, in 2 anni in nerazzurro. Ecco perchè ricongiungere la Lu-La potrebbe essere fattore positivo per tutti.

3- La rivincita di Romelu

Romelu Lukaku ha una voglia matta di rivalsa. Il belga ha capito che, andando al Chelsea, ha commesso un errore grave, anzi gravissimo. A Londra, infatti, oltre a non aver trovato un Lautaro, non sta trovando neanche minutaggio e campo. Proprio mentre scrivo, il Chelsea sta giocando in Champions. Del belga, in campo, non c’è traccia. L’altro numero 9 di serata, Karim Benzema, sta rendendo ancora più burrascosa, già temporalesca, del Chelsea. Il fatto che sia Lukaku a voler andarsene potrebbe aggiungere altro materiale utile ad un matrimonio che potrebbe ripetersi solo a determinate condizioni economiche, (praticamente solo in prestito)

4- Lukaku-Inter: quel trono che manca

Lukaku, a Milano, era un re. Tale s’era proclamato e come tale era riconosciuto da un popolo, quello nerazzurro, vedovo di Mauro Icardi. Il re ha abdicato a metà del mese più caldo dell’anno, gelando il cuore dei suoi sudditi che si sono sentiti traditi. La riconquista del trono potrebbe dare ulteriore motivazione ad un giocatore che fungerebbe così da autentico trascinatore verso gli obiettivi stagionali della squadra. A suon di gol, ovviamente. D’altronde, cos’altro se non il gol potrebbe ridargli quel trono che ha deciso di lasciare per andare oltre Manica. I gol aiuterebbero a dimenticare l’abdicazione di metà agosto quando nessuno se l’aspettava, quando nonostante il caldo molti si sentirono gelati.

5- E se fosse più conveniente di quanto sembra?

Proviamo a fare due conti. 115 mln il prezzo pagato dal Chelsea lo scorso agosto. A queste cifre, o a qualcosa in meno, non se ne fa nulla. Questo è chiaro e stampato nella mente e nelle idee delle parti in causa. Ma…..perchè c’è un ma, anzi due…. Il primo riguarda, fondamentalmente, il pagameto dilazionato di quei famosi 115 mln. I blues, infatti, devono all’Inter ancora 70/80 mln per saldare il tutto. Potrebbero bastare per imbarcare Lukaku su un aereo verso Malpensa chiudendo l’avventura londinese? Difficile dirlo ora. Forse si, forse no…E qui arriviamo al secondo ma….. Questo punto interrogativo si compone di due parti. La prima è la volontà del ragazzo che sembra spingere verso Milano. Questo aspetto potrebbe facilitare la trattativa riducendo le distanze tra Milano e Londra, tra Inter e Chelsea. La seconda parte riguarda la nuova proprietà dei blues. E questa rappresenta la vera variabile impazzita della faccenda. Lukaku spingendo potrebbe trovare terreno fertile oppure trovare un muro che non cederebbe a nessuna richiesta. Potrebbero bastare i famosi 70/80 mln che il Chelsea ha ancora di debito oppure servirebbe altro?

Lukaku-Inter: il futuro dirà se sarà ricongiungimento. Per ora c’è solo la volontà del belga di ritornare ad essere re.

COMMENTA SUL FORUM DELL’INTER