Dopo qualche mese, Tata Martino ritorna sul suo addio alla Nazionale argentina: “C’è un momento in cui si decide di non calpestare la propria dignità. Non potevo lavorare con le squadre giovanili e anche per le Olimpiadi non avrei potuto portare determinati giocatori per via delle restrizioni imposte dai presidenti dei club. Messi? Sapevo che con il passare del tempo ci avrebbe ripensato. Ha capito cosa significa per la Nazionale e per tutta l’Argentina e per fortuna ha cambiato idea”.

(Cuatro Cuatro Dos)

----
FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it