Voci sempre più insistenti danno per vicinissima la chiusura per Mauricio Isla all’Inter. Il procuratore Claudio Vagheggi non smentisce anzi conferma la trattativa in dirittura d’arrivo. Questo vorrebbe dire che il cileno ha sconfitto la concorrenza di Basta sulla fascia destra.

Ma quello che molti si chiedono è quali siano le ragioni della scelta interista soprattutto alla luce della deludente stagione dell’esterno cileno alla Juventus. Sicuramente incide una compenente economica vista la storica difficoltà interista nel trattare a cifre ragionevoli con il patron dell’Udinese Pozzo.

Per inquadrare al meglio  la stagione ultima di Isla bisogna ricordare il grave infortunio occorso al venticinquenne terzino nella sfida al Friuli contro il Milan del Febbraio 2012: lesione del legamento crociato anteriore, un lungo percorso di ripresa che ha ovviamente inficiato l’inizio dell’ultima stagione nella quale la concorrenza di Lichtsteiner lo ha posto in seconda linea.

Ma l’equivoco principale della stagione passata è stato non tanto atletico legato ad una lenta ripresa dall’infortunio, ma tattico in quanto Conte spesso chiede al suo terzino destro competenze in fase di impostazione del gioco piuttosto che dinamismo e velocità in fase di incursione sulla fascia.

E’ questa invece una caratteristica tipica del gioco di Mazzarri ( ed anche di Guidolin ai tempi di Isla all’Udinese) e probabilmente proprio in questo aspetto si può trovare la motivazione della svolta sul mercato della fascia destra interista. Le prossime ore ci diranno se l’incontro di mercato previsto in giornata porterà alla conferma delle voci che danno per fatto l’acquisto del cileno.

Interfans.org è la community dei tifosi dell'Inter. Ogni giorno centinaia di neroazzurri si incontrato sul nostro forum e si informano sulle notizie neroazzurre