Ondrej Mazuch, che in passato ha giocato alla Fiorentina, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita di Europa League con l’Inter.

Queste le parole del giocatore dello Sparta Praga:

Cambiamenti? Fanno parte del calcio. Ci dispiace che l’altro allenatore sia stato esonerato, siamo consapevoli, inoltre, che i risultati all’inizio sono stati negativi e hanno portato all’esonero del tecnico. Ora c’è Holoubek e abbiamo bisogno di prepararci al meglio per la partita di giovedì e domenica e credo che siamo in grado di farlo. Holoubek e i suoi assistenti sono stati con noi, comunque, dall’inizio della stagione, quindi non dovrebbe cambiare molto nella preparazione della partita. Dobbiamo dare il nostro 100% e ottenere una prestazione migliore rispetto all’ultima partita. Inter? Uno dei club più forti al mondo, il loro gioco sta migliorando di partita in partita e hanno un potenziale enorme, come hanno dimostrato battendo la Juventus. Come ho già detto dobbiamo lottare duramente e puntare sulla qualità che anche i nostri giocatori hanno. Ci sarà pressione, come anche in altre partite. Fiorentina? Ero lì quando avevo 18 anni e mi allenavo con la prima squadra in cui c’erano Gilardino e Mutu, è stata una grande esperienza, ho bei ricordi”.

(Fonte: sparta.cz)

----
FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it