Intervenuto all’Inter Club Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, Sandro Mazzola ha ricordato alcuni episodi della sua carriera.

“Gol in finale di Coppa Campioni 66’67? Il gol a cui son più affezionato. Loro avevano una grande squadra, noi dovevamo cercare di vincere lì, era difficilissimo e nessuno aveva mai vinto. Loro facevano fuorigioco molto alto e io li ho fregati. Sono partito e non c’era nessuno. Il terreno era bagnato, il portiere ha fatto finta di uscire, io non ho più tirato, ho iniziato a dribblare i difensori che erano arrivati, ho visto un passo falso del portiere ed ho calciato sotto porta“, le sue parole.

A Inter Channel, poi, l’ex nerazzurro ha parlato della squadra attuale: “Bisogna far lavorare de Boer, è molto bravo secondo me, lo ricordo da giocatore ed era sicuramente molto bravo. In Olanda viene tenuto in considerazione. Penso che farà bene, diamogli tempo. Momento? L’importante è la determinazione, bisogna dimenticare quanto successo e con determinazione possiamo uscirne. I giocatori ci sono, l’alleatore mi piace“.

(Fonte: Inter Channel)

FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it