Tutto l’Azerbaijan è stato con gli occhi puntati sulla sfida di EL Qarabag-Inter che avrebbe potuto portare una qualificazione storica per tutta la nazione ai sedicesimi di finale.

Nonostante la beffa finale del goal annullato ingiustamente ai padroni di casa però gli azeri non hanno meritato la vittoria finale nel corso dei 90′ limitandosi a cercare di bucare la difesa dell’Inter con inserimenti centrali che spesso hanno portato la riconquista del pallone da parte degli ospiti.

Ecco le pagelle della sfida per i giocatori dell’Inter:

Carrizo 6,5: Diventato ormai il portiere di coppa Juan Pablo Carrizo ha dimostrato di meritare questa occasione facendosi trovare preparato in ogni occasione (poche) in cui è stato chiamato in causa. Una sicurezza.

Campagnaro 6,5: L’argentino  torna titolare nella difesa di Mancini da centrale destro nella difesa a tre. Puntuale nelle chiusure si fa vedere spesso in avanti con risultati non sempre esaltanti.

Andreolli 7: Posizionato al centro della difesa si mette in luce con una serie di chiusure perfette. Non rischia nulla sui tentativi di contropiede del velocissimo George. Il migliore.

Donkor 6,5: Al suo esordio con “i grandi” il giovanissimo difensore della Primavera sfrutta a pieno la sua potenza fisica arginando spesso le avanzate avversario con la collaborazione di Andreolli. Pecca di inesperienza in un paio di occasioni.

Mbaye 6: Il giovane senegalese dimostra grande determinazione e propositività ma i suoi tentativi di dialogare con i compagni risultano spesso inefficaci.

M’Vila 6,5: Indossa le vesti di stopper recuperando la palla in alcune situazioni pericolose. Mostra le pecche nella fase offensiva azzarda il tiro in un paio di situazioni che potevano diventare pericolose.

Khrin 6: Non sfrutta al massimo l’opportunità datagli dal tecnico. Non si mette in luce e sbaglia troppi passaggi verso gli attaccanti.

Obi 6(Baldini 90′ s.v.): Come per Khrin il nigeriano non riesce ad incidere. Troppo errori in fase di impostazione provocano le ripartenze avversarie.

D’Ambrosio 6,5(Dimarco 84′ s.v.): Il bomber di coppa si dimostra ancora una volta a suo agio in campo internazionale. Sulla fascia sinistra avanza spesso in zona pericolosa e cerca più volte il cross che però non da i risultati sperati.

Bonazzoli 6,5: Il baby “Bona” parte subito bene rendendosi pericoloso dopo pochi minuti ma finisce il primo tempo in ombra per le poche palle giocabili arrivate sui suoi piedi. Ci prova anche dalla distanza mettendo più volte in difficoltà il portiere avversario.

Osvaldo 6: Rispetto al suo compagno di reparto riceve meno palloni utili ma spesso perde palla. Non riesce a pungere gli avversari con un paio di tiri velleitari.

 

Interfans.org è la community dei tifosi dell'Inter. Ogni giorno centinaia di neroazzurri si incontrato sul nostro forum e si informano sulle notizie neroazzurre