Nel reparto attaccanti dell’Inter c’è anche Rodrigo Palacio. L’argentino, finora, è stato poco utilizzato ma rimane un attaccante inimitabile per intelligenza e capacità di sacrificarsi anche se i quasi 35 anni non gli consentono di incidere a livello di gol come nelle stagioni passate. Come ricorda La Gazzetta dello Sport: “Il suo ruolo in questa stagione era abbastanza chiaro: uomo di Coppa e «specialista» in campionato, con licenza di entrare nel finale per shakerare le partite. E’ successo a Verona, ma il giochino non ha funzionato, e a Pescara.In Coppa invece si sa come sta girando la giostra. Adattato a centravanti, Rodrigo non è riuscito a trascinare i compagni. Ha sì segnato allo Sparta, ma un gol inutile”.

De Boer non si aspetta che sia Palacio a risolvere le partite, ma l’attaccante rimane comunque un’arma importante a disposizione del tecnico olandese. Questa, con grandissima probabilità, sarà la sua ultima stagione in Europa e Palacio cercherà di chiudere al meglio l’avventura nerazzurra.

(La Gazzetta dello Sport)

----
FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it