Non c’è ombra di dubbio: l’arrivo di Pioli ha portato giovamenti all’Inter ed i numeri del girone di andata certificano quanto il lavoro dell’ex tecnico della Lazio sia stato importante per consentire alla squadra di tornare in linea di galleggiamento e di sperare nella qualificazione alla prossima Champions League. In questo campionato di Serie A i nerazzurri hanno finora segnato trenta reti, ventuno delle quali sono arrivate nella ripresa. Con Pioli in panchina i gol totali sono stati quattordici, nove dei quali nella seconda metà del match. Un segnale che l’Inter, dopo le difficoltà di inizio stagione, fisicamente sta bene e ha energie da mettere in campo. A Udine la conferma che gli allenamenti personalizzati che vengono svolti alla fine di ogni seduta stanno dando i risultati sperati. Un dato ancora più specifico: nell’ultimo quarto d’ora i gol interisti sono stati finora dieci: sei dal 30’ al 45’, quattro nel recupero. Solo la Roma ha fatto meglio con undici reti. A preoccupare invece è il dato della prima frazione perché, tra le formazioni che precedono l’Inter, nei 45’ iniziali solo il Milan ha segnato di meno (otto volte e con una partita in meno).

(Corriere dello Sport)

----
FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it