Lasciare l’Inter, per ora, non ha pagato. Il passaggio alla Sampdoria non sta cambiando le sorti di questa annata, tanto che il suo comincia a diventare un vero e proprio caso: stiamo parlando di Andrea Ranocchia, ex capitano dell’Inter ancora molto in difficoltà in maglia blucerchiata.

La scelta di andare a Genova, completata negli ultimi giorni di mercato, mirava a trovare lo spazio necessario per convincere Conte a portarlo all’Europeo. Eppure, in 5 presenze (tutte da 90 minuti), Ranocchia non ha mai preso una sufficienza in pagella: tanti errori, spesso molto gravi, come quello che ha spalancato le porte a Icardi per il gol del 3-0 in Inter-Sampdoria.

Insomma, preoccupa non poco la sua involuzione. Tuttosport, sul sito online, parla di lui in questi termini: “Ranocchia era considerato uno dei difensori italiani più promettenti: con Bonucci nella fila del Bari e sotto l’ala protettrice di Ventura, nel 2009-2010, disputò una prima parte di stagione davvero fenomenale, prima di procurarsi una lesione del collaterale esterno e una parziale lesione del crociato anteriore del ginocchio destro. Ranocchia e Bonucci, due difensori promettenti che hanno preso due strade diverse: il primo negli anni ha subito una preoccupante involuzione, mentre il secondo è diventato perno della Juventus e della Nazionale Italiana. Questione mentale forse, perché all’attuale difensore della Sampdoria non mancano di certo i mezzi fisici e tecnici. A fine stagione Ranocchia tornerà a Milano e l’Inter dovrà decidere il suo destino: il ragazzo ha ancora l’opportunità di dimostrare il suo valore e di rilanciarsi magari in un’altra squadra dato che in nerazzurro ha raccolto più dolori che gioie”.

(Tuttosport)

FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it