Gli sprazzi di partita più belli quelli iniziali dell’Inter. A San Siro si è visto Perisic segnare e recuperare fin sulla propria linea di fondo; imprendibile Icardi anche se favorito dall’assenza del suo marcatore, Vitor Hugo. Vincere in grande fretta ha tolto altri momenti di gioco brillante all’Inter, ma è stata gradevole, seria, la prova complessiva. Si è vista una squadra, non ancora formidabile, ma una squadra che ha lasciato raramente campo agli avversari. Bene Borja Valero nel suo tran tran equilibrato, il ritmo della Fiorentina lo aiutava. Ma è andato bene anche Joao Mario quando lo ha sostituito“. Questa l’analisi del giornalista Mario Sconcerti che sulle pagine del Corriere della Sera ha analizzato la vittoria dell’Inter sulla Fiorentina.

(Corriere della Sera)

----
FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it