Serie A 2024/2025

La Serie 2024/2025 scopre il velo. E’ stato tempo, infatti, per la compilazione del calendario delle 38 partite che comporranno la stagione al via nel weekend del 17-18 agosto. Scopriamo, insieme, le particolarità del percorso che attende l’Inter che dovrà difendere il tricolore conquistato nella stagione conclusa lo scorso 26 maggio

Un cammino lungo e interessante

Come tutti gli anni c’era attesa per conoscere l’accoppiamento delle partite che comporranno le trentotto giornate della Serie 2024/2025. I nerazzurri, Campioni D’Italia, inizieranno il loro percorso in trasferta su un campo ostico come quello di Marassi, contro il Genoa, in un incrocio che ha profumato e che potrebbe altrettanto profumare di mercato. Una prima giornata che, al netto del valore delle squadre, nasconde sempre delle insidie soprattutto dopo un’estate caratterizzata da rassegne nazionali in Europa, ma non solo

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Interfans.org (@interfans_org)

I tapponi di montagna della formazione nerazzurra sono districati in maniera equa lungo tutto il percorso. La prima tappa, per quello che sta rappresentando in questi ultimi anni, andrà in scena alla terza quando a San Siro arriverà l’Atalanta dell’ex Gasperini. Si proseguirà poi alla quinta con il Derby della Madonnina, che vedrà l’Inter in casa, all’ottava nella Roma giallorossa e successivamente alla nona quando al Meazza arriverà la Juventus dell’ex tripletista Thiago Motta. Questo per quanto riguarda il primo scorcio di campionato

Proseguendo con lo sviluppo del calendario si segnala, in mezzo ad altrettante sfide importanti, l’arrivo a Milano di Antonio Conte alla dodicesima, la discesa al Franchi alla quattordicesima e la seconda gita a Roma, in casa biancoceleste, alla sedicesima.

Nel girone di ritorno ecco il primo tour de force relativo alla serie A. Tra la ventitreesima e la venticinquesima, i nerazzurri giocheranno, in ordine, in un San Siro rossonero, in casa con la Fiorentina e successivamente a Torino con la Juventus. Un trittico impegnativo sicuramente. Successivamente, alla 27esima, Lautaro e compagni saranno di scena al Maradona, tempio mai banale per un argentino, a Bergamo due giornate dopo, per poi avere in coda Inter-Roma, 34esima e Inter-Lazio 37esima.

Serie A 2023/2024, che intrecci con la Champions?

Il calendario di Serie A ha, da sempre, una valenza significativa anche per capire quelli che saranno gli intrecci con la Champions e, più in generale, con le altre competizioni. La situazione “più semplice” riguarda la Supercoppa con le partite, presumibilmente d’inizio gennaio, delle squadre interessante che verranno semplicemente rinviate. Rimane da capire a quale weekend fare riferimento. Lo stesso discorso vale anche per la Coppa Italia con i primi incroci che dovrebbero interessare la seconda metà di dicembre.

Il 15 dicembre, i nerazzurri saranno impegnati a Roma con la Lazio e il 22 a San Siro con il Como. E’ presumibile che l’esordio in Coppa Italia potrà incastrarsi tra queste due gare. L’avversario, ovviamente, è ancora da definire cossi come tutti i discorsi futuri, con il turno dopo calendarizzato a febbraio.

Ben altro tenore e ben altri contorni assume la liason con la Champions, competizione, quella europea, che avrà un nuovo formato con due gare in più previste nei gironi

Il calendario Champions è il seguente:

  • 17/19 settembre 2024
  • 1/2 ottobre 2024
  • 22/23 ottobre 2024
  • 5/6 novembre 2024
  • 26/27 novembre 2024
  • 10/11 dicembre 2024
  • 21/22 gennaio 2025
  • 29 gennaio 2025

Come si incastrano con il campionato? Scopriamolo

La prima giornata Champions s’incastra tra la trasferta in terra brianzola e il primo derby da affrontare in “casa”. Soprattutto uno scontro Champions tirato potrebbe togliere energie e lucidità in vista della stracittadina. La giornata successiva, seconda di Champions, è calendarizzata tra la trasferta di Udine e l’incrocio interno con il nuovo Torino di Vanoli

Dopo la pausa tornano Serie A e Champions. La giornata 22/23 ottobre s’incastrerà tra la trasferta di Roma e la partita casalinga con la Juventus. Sicuramente, questo pezzo di stagione sarà complesso e occorrerà mettere mano al turnover. Quarta giornata, (5/6 novembre), inserita tra la sfida casalinga con il Venezia e la partita, sempre a San Siro, con il Napoli. Quinta giornata che farà da companatico tra la partita del Bentegodi e la trasferta al Franchi di Firenze, anche qui, difficoltà notevole.

Inter vs Parma dell 08/12 e Lazio-Inter del 15/12 saranno ante e post sesta giornata di un cammino Champions che entrerà nel vivo in questo frangente. Inter vs Empoli e Lecce vs Inter delimitano la penultima di Champions prima del gran finale il 29 che sarà dopo Lecce e prima del derby di ritorno.

Già nella fase a gironi la Champions sarà variabile impazzita rispetto al campionato dei nerazzurri, (e non solo). La speranza dei tifosi e che possa incidere il meno possibile oppure solo ed esclusivamente in maniera positiva

Pronti a partire, carichi verso l’obiettivo…

Ogni discorso fatto in precedenza dovrà essere “presentato” alla verifica del campo per capire ciò che sarà del cammino dell’Inter al cospetto di questo calendario. La verità assoluta è che i ragazzi di Simone Inzaghi saranno da subito pronti a partire carichi verso l’obiettivo. Ci saranno momenti più, (sulla carta), tranquilli ed altri, (come a febbraio), più intensi, l’importante è trovarsi pronti e sul pezzo

E voi cosa ne pensate del calendario nerazzurro? COMMENTATE SUL FORUM

 

 

Demetrio Bruno
Scrivere è bello. Farlo parlando della propria squadra del cuore credo sia la massima aspirazione per chiunque sogni di fare questa professione.