Massimiliano Nebuloni negli studi di Sky Sport 24 ha fatto il punto sull’Inter, soffermandosi sul reparto offensivo dei nerazzurri e sulla possibilità che, senza centrare l’obiettivo stagionale e cioè la qualificazione alla prossima Champions League, qualche giocatore possa lasciare la squadra.

Se Perisic avesse giocato sempre nel suo ruolo l’Inter avrebbe probabilmente una posizione di classifica differente. Il giocatore sta infatti segnando molto, è la carta in più, ma se l’Inter andasse fuori dalla Champions potrebbero scatenarsi le grandi d’Europa, perché è uno dei più appetibili e da cui l’Inter può ricavare di più. Mancini si augura che possa continuare così. Jovetic dovrebbe tornare il 3 aprile insieme ad Icardi, ma penso che Mancini farà affidamento su di lui fino a un certo punto, ora che ha trovato un assetto definitivo per l’attacco difficilmente cambierà. Lo vedo abbastanza chiuso da qui alla fine del campionato, come vedo chiusa anche la sua storia all’Inter. Eder lavora tanto per la squadra, per questo piace tanto a Conte, è prezioso, è un attaccante di fatica, ma prima o poi dovrà sbloccarsi. Icardi, invece, a lavorato nel weekend per tornare a disposizione di Mancini conto il Torino e ha preferito non rischiare contro la Roma. I detrattori sostengono che quando non c’è lui l’Inter gioca meglio, ma spesso la squadra ha fatto in realtà fatica a trovare la via del gol senza di lui. Se sta bene, l’Inter non può rinunciare a lui. Se la squadra però non andrà in Champions, anche lui potrà essere un obiettivo di mercato dei grandi club europei“, ha spiegato il giornalista.

FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it