Dejan Stankovic, che ha assistito alla seduta di allenamento di oggi, è stato intervistato a Inter Channel.

Queste le sue parole:

-E’ cambiato qualcosa nelle ultime partite?

Sì, si è visto già al ritorno in Tim Cup contro la Juve, ci sono stati due bei risultati e una grandissima prestazione contro la Roma, quando la squadra per me ha fatto la migliore partita dell’anno. Belli carichi, concentrati con grande voglia di fare risultato, ci è sfuggita la vittoria, ma siamo positivi, dobbiamo continuare così, le possibilità ci sono.

-Con la Roma è stata una serata da Inter?

Sì, quelle immagini del match con la Roma devono rimanerci bene in testa se vogliamo cambiare rotta. L’approccio alla gara è stato fortissimo, non abbiamo sbagliato quasi nulla, abbiamo subito il giusto. Abbiamo giocato contro una Roma in un momento spettacolare. Siamo contenti e orgogliosi della squadra per la prestazione.

-Si sta rivelando un’Inter balcanica?

Ivan ha fatto un bel gol contro la Roma, ma non è solo un’Inter balcanica, ognuno fa il suo. I ragazzi devono memorizzare quella partita e tornare carichi dopo la sosta.

-Ora ci sarà il Torino…

L’Inter non deve sottovalutare nessuno, rispettiamo il Torino. Spesso abbiamo giocato contro avversari non in forma che poi hanno fatto risultato al Meazza, non deve succedere più. Spero che tutti i ragazzi tornino bene dalle rispettive nazionali, riposati (quelli che possono) e con il Mancio prepareremo al meglio questa sfida.

-Perisic è diventato devastante?

L’Inter lo ha preso perché credeva in lui, è questo Perisic. E’ un giocatore completo, ci ha messo un po’ ad adattarsi al nostro calcio, ma ora vediamo un giocatore importante nell’Inter.

-Le prossime saranno otto finali?

Sì, pensiamo comunque di gara in gara, non facciamo calcoli, li faremo alla fine, c’è la possibilità, proveremo insieme a raggiungere l’obiettivo.

FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it