Ancora una volta, nel ripercorrere vicende passate, Tino-Sven Susic si è scagliato contro la Dinamo Zagabria per colpa di… Marcelo Brozovic. Quando il ragazzo croato ripensa al suo imminente passaggio all’Inter (nel gennaio 2015), la mente lo riporta a chi – quel passaggio – lo fece clamorosamente saltare.

Susic, attualmente al Genk, stava per lasciare l’Hajduk Spalato e firmare con l’Inter, ma tuttò saltò. Le ragioni le ha svelate lo stesso Susic al quotidiano belga ‘Le Derniere Heure’: “Avevo già le valigie pronte. Milan Rapaic, amico di famiglia e mio agente, mi chiamò per dirmi che tutto era stato risolto e che presto sarei diventato un giocatore dell’Inter. Alla stampa locale Roberto Mancini aveva praticamente annunciato il mio arrivo. Poi, all’ultimo momento, il club nerazzurro ha scelto Brozovic. Colpa di Mirk Barisic, il presidente della Dinamo Zagabria che controlla quasi tutto il calcio croato. Lui organizza tutti i trasferimenti, e ad esempio aveva già fatto in modo che Mateo Kovacic andasse proprio all’Inter. Quando seppe della trattativa con l’Hajduk Spalato, chiamò l’Inter per proporre Brozovic. E il buon rapporto tra lui e i nerazzurri fece sì che alla fine la scelta ricadesse su Brozovic”.

PAPA’ SUSIC ACCUSA MAMIC: “NON ANDARE ALL’INTER FU UNA TORTURA”

----
FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it