Ai microfoni di Calciomercato.com, Renzo Ulivieri ha stilato la sua personalissima classifica dei dieci italiani più forti degli ultimi cinquant’anni. Questi i calciatori scelti dal presidente dell’Associazione Italiana Calciatori:

1 BAGGIO. Inutile sprecarsi in parole: lui è semplicemente il calcio. Il calcio nella sua essenza più totale.

2 RIVA. Rombo di tuono. In alcuni casi il soprannome che ti porti dietro dice tutto di te. Per anni l’uomo dal tiro mortale, sorgente inesauribile di potenza.

3 BUFFON. Si è presentato al grande calcio da numero uno e tale è rimasto per tutto il resto della sua carriera. Ha saputo esprimersi sempre e solo in un unico modo: ai massimi livelli.

4 PIRLO. Geometra, ingegnere e architetto. In lui tutti gli elementi per poter costruire un solido palazzo.

5 RIVERA. Grazie a lui hanno fatto gol in tanti. É l’uomo dell’ultimo passaggio.

6 MALDINI. Un mix irresistibile di qualità: forza, tecnica e velocità. Completo.

7 MAZZOLA. Genio, scaltrezza, furbizia.

8 CANNAVARO. Dirompente. Aveva dinamite nelle gambe e velocità nella mente.

9 BARESI. Lui è ciò che normalmente non riesci a vedere. Perché spesso nel suo ruolo hanno risalto più altre caratteristiche. Ma lui era altro: era la classe del difensore.

10 TARDELLI. Il centrocampista di ieri e il centrocampista di oggi. Moderno già negli anni ’80.

E poi vorrei mi consentiste uno strappo alla regola, accettando un undicesimo elemento che niente aveva da invidiare:

11 ANTOGNONI. I primi pendolari la mattina. Quest’anno è forte la tua Fiorentina, la colazione con i bomboloni e guai a chi parla male di Antognoni.

FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it