Serie C

Registrato
15 Giugno 2015
Anche quest'anno c'è il Modena di turno che smette di giocare perchè non arrivano gli stipendi e alla quarta rinuncia sarà escluso dal campionato...si tratta del Pro Piacenza, che non scende in campo oggi contro la Pro Vercelli e a meno di miracoli non lo farà più. E i Modena di quest'anno potrebbero essere più d'uno, visto che il Matera nel girone C potrebbe avviare dal turno di mercoledì la stessa strada, mentre alla Reggina pare scongiurato in extremis questo rischio( tra l'altro i lucani non capisco perchè siano stati iscritti, non avendo ancora saldato del tutto i conti della passata stagione, cosa che gli causerà una penalizzazione astronomica se andranno avanti a giocare, boh, ennesima cagata della FIGC commissariata).

Le regole sono: se il ritiro, cioè la quarta partita non giocata dopo cui scatta la radiazione, avviene nell'andata( come fu appunto il Modena) si cancellano tutte le partite giocate e chi aveva fatto i punti con loro li perde; se avviene nel ritorno le partite giocate sono valide e quelle rimanenti sono 0-3 a tavolino. Se il Pro Piacenza non scenderà più in campo come tutto fa pensare, la quarta non giocata sarà la seconda di ritorno, alla ripresa di gennaio dopo la sosta...teoricamente saremmo dunque nel secondo caso, ma il Pro Piacenza deve recuperare due partite, contro Novara ed Entella, per cui d'altra parte l'andata non l'avrebbe completata...come si interpretano le regole? Nuovo caos legale di ricorsi e controricorsi in vista?
 
Registrato
15 Giugno 2015
E niente, ufficiale che anche il Matera non scenderà in campo martedì contro la Reggina...prima rinuncia e 0-3 a tavolino in arrivo, come al Pro Piacenza per la gara di ieri...proseguendo così la quarta rinuncia per i lucani, quella seguita dalla radiazione, avverrà a fine gennaio con la terza di ritorno...anche qua: l'esclusione se ci sarà avverrà nel ritorno, ma senza che il Matera abbia giocato tutte le partite dell'andata( deve infatti ancora recuperare con la Viterbese)...saranno cancellate tutte le partite giocate o sarà dato lo 0-3 a tavolino per le rimanenti confermando i risultati acquisiti? Altra matassa giuridica da sbrogliare...ps, Pro Piacenza e Matera sono due delle 4 società, tra le 10 che in estate hanno presentato per iscriversi la fidejussione farlocca Finworld, che non l'hanno sostituita...le altre 2 sono la stessa Reggina, un'altra che fino a pochi giorni fa era a rischio sciopero e conseguente cancellazione( ammesso ora sia davvero "salva"), ed il Cuneo, dove i problemi non mancano e si attendono cospicue penalizzazioni...la domanda spontanea è: chi ha deciso di iscrivere queste 3-4 società decotte?
 
Registrato
23 Giugno 2015
Località
tra MC419 e MORAD
Abbonato
E niente, ufficiale che anche il Matera non scenderà in campo martedì contro la Reggina...prima rinuncia e 0-3 a tavolino in arrivo, come al Pro Piacenza per la gara di ieri...proseguendo così la quarta rinuncia per i lucani, quella seguita dalla radiazione, avverrà a fine gennaio con la terza di ritorno...anche qua: l'esclusione se ci sarà avverrà nel ritorno, ma senza che il Matera abbia giocato tutte le partite dell'andata( deve infatti ancora recuperare con la Viterbese)...saranno cancellate tutte le partite giocate o sarà dato lo 0-3 a tavolino per le rimanenti confermando i risultati acquisiti? Altra matassa giuridica da sbrogliare...ps, Pro Piacenza e Matera sono due delle 4 società, tra le 10 che in estate hanno presentato per iscriversi la fidejussione farlocca Finworld, che non l'hanno sostituita...le altre 2 sono la stessa Reggina, un'altra che fino a pochi giorni fa era a rischio sciopero e conseguente cancellazione( ammesso ora sia davvero "salva"), ed il Cuneo, dove i problemi non mancano e si attendono cospicue penalizzazioni...la domanda spontanea è: chi ha deciso di iscrivere queste 3-4 società decotte?
Piacerebbe sapere che ne sarà poi del campionato... nel senso che queste squadre verranno messe ultime e quindi le retrocessioni saranno già “assegnate” oppure escluse ed il campionato prosegue uguale ma con meno gare? L’anno scorso con il Modena come fecero non ricordo...

Edit: avevi già spiegato benissimo tutto con il primo post... bel dilemma ora...
 
Registrato
15 Giugno 2015
Semplicemente, come col Modena l'anno scorso, nei gironi colpiti dai ritiri probabili( A col Pro Piacenza e C col Matera) ci sarà una retrocessione "sul campo" in meno...quindi 2 nell'A e 1 nel C( che aveva già una squadra in meno, e dunque 2 retrocessioni anzichè 3)...almeno, a rigor di logica, poco presente nella C italiana, dovrebbe essere così.
 

Anto_FCIM

Prima squadra
Registrato
20 Maggio 2018
E niente, ufficiale che anche il Matera non scenderà in campo martedì contro la Reggina...prima rinuncia e 0-3 a tavolino in arrivo, come al Pro Piacenza per la gara di ieri...proseguendo così la quarta rinuncia per i lucani, quella seguita dalla radiazione, avverrà a fine gennaio con la terza di ritorno...anche qua: l'esclusione se ci sarà avverrà nel ritorno, ma senza che il Matera abbia giocato tutte le partite dell'andata( deve infatti ancora recuperare con la Viterbese)...saranno cancellate tutte le partite giocate o sarà dato lo 0-3 a tavolino per le rimanenti confermando i risultati acquisiti? Altra matassa giuridica da sbrogliare...ps, Pro Piacenza e Matera sono due delle 4 società, tra le 10 che in estate hanno presentato per iscriversi la fidejussione farlocca Finworld, che non l'hanno sostituita...le altre 2 sono la stessa Reggina, un'altra che fino a pochi giorni fa era a rischio sciopero e conseguente cancellazione( ammesso ora sia davvero "salva"), ed il Cuneo, dove i problemi non mancano e si attendono cospicue penalizzazioni...la domanda spontanea è: chi ha deciso di iscrivere queste 3-4 società decotte?
La Pro Piacenza è di proprietà della Seleco, il main sponsor della Lazio. La situazione è grottesca, sponsorizzano una squadra di A ma non hanno soldi per gestire una squadra di medio/basso livello come la Pro Piacenza.
 
Registrato
15 Giugno 2015
Infatti, lo sapevo e la cosa aveva stupito anche me...poi cercando su google ho scoperto che la Seleco è in crisi ed ha chiesto il concordato fallimentare...e le fanno acquistare una società di calcio professionistica...mai più casi Parma si era detto...:sizi
 

Anto_FCIM

Prima squadra
Registrato
20 Maggio 2018
Infatti, lo sapevo e la cosa aveva stupito anche me...poi cercando su google ho scoperto che la Seleco è in crisi ed ha chiesto il concordato fallimentare...e le fanno acquistare una società di calcio professionistica...mai più casi Parma si era detto...:sizi
Ah ecco, non sapevo fosse messa così male. Purtroppo la C è un campionato a perdere, nel quale non si guadagna un centesimo. Probabilmente il vecchio patron pur di togliersi la patata bollente dalle mani, ha ceduto la società al primo venditore di fumo che passava.
 
Registrato
15 Giugno 2015
Un'idea intelligente sarebbe il semi-professionismo per la C...che l'Olbia abbia lo stesso regime fiscale dell'Inter o della Juve non ha molto senso. Solo l'Inghilterra ha 4 serie professionistiche( ma terza e quarta hanno un solo girone, quindi le squadre sono meno che da noi)...in Francia, Germania, Spagna e diversi altri paesi solo A e B sono professionistiche, la terza è semi-professionistica se non già dilettantesca...l'Italia ha 99 squadre professionistiche, 102 se la B è a pieno regime...un'enormità insostenibile. Ma vanno fatte riforme serie e condivise per ridurle( cosa che peraltro senza altre riforme strutturali non basta, vedi l'aver tolto la C2 che ha finito per peggiorare le cose togliendo una categoria cuscinetto tra professionisti e dilettanti), non certo insomma colpi di Stato come quello estivo della Lega B coadiuvata dal CONI.
 

piotor

Vice capitano
Registrato
15 Agosto 2010
Imho si dovrebbe introdurre una c professionistica nazionale a girone unico e poi sotto 4 gironi (nord est / nord ovest / centro / sud) semi pro. In germania e Francia c'è e funziona. Magari togliendo 2 club alla A e 4 alla B in modo da alzare il livello della competizione. Oramai è da vent'anni che cambiano nomi, gironi e tutto quanto ma ogni estate siamo sempre alle solite.
 

Anto_FCIM

Prima squadra
Registrato
20 Maggio 2018
Purtroppo conosco direttamente i problemi della C, mio nipote fino a qualche mese fa giocava in una squadra del girone meridionale. A fine settembre ha rescisso il contratto (senza prendere un centesimo) ed è andato a giocare in serie D, è ancora giovane (del 1999), e può permettersi di scendere di categoria. Ora è felice, lo stipendio è puntuale, gioca con continuità e non è costretto a chiedere aiuto ai suoi genitori. I ragazzi hanno più problemi dei senior, quando le società non pagano, o lo fanno in ritardo, loro non hanno nemmeno i soldi per la pizza o per la benzina alla macchina. Questa storia deve finire!
 
Registrato
15 Giugno 2015
Sì, quando si pensa agli stipendi dei calciatori si pensa solo ai multimilionari della A( neanche tutti poi, uno che gioca nella Spal o nell'Empoli senza aver mai giocato in uno squadrone è semplicemente benestante, lo stesso vale per la B, chi prende lo stipendio almeno), ma in C si prendono cifre assolutamente normali, e se i soldi non arrivano si è messi come qualsiasi lavoratore di un'azienda in crisi che non paga. E non tutti se fallisce la squadra riescono a proseguire la carriera...
 
Registrato
15 Giugno 2015
Nell' anno in cui Matera è la capitale della cultura è un danno di immagine alla città non indifferente imo
Mia idea, sono stati iscritti al campionato, nonostante la palese assenza dei requisiti, esclusivamente per quella ragione. Certo, si è solo inutilmente prolungata un'agonia( per dire, l'anno scorso hanno accumulato tipo 13 punti di penalità per stipendi non pagati).