Torino FC 1906

Vorrei dire che i tifosi del Torino meriterebbero di vedere qualcosa di diverso , sebbene Juric abbia più meriti che demeriti , ma tanto con questo presidente qui sarà sempre la solita solfa
 
Facebook di un tifoso abbastanza noto tra loro online

"Milan, Inter, Sampdoria, Genoa, Juventus, Napoli, Roma, Lazio, Chievo, Udinese, Palermo, Atalanta, Sassuolo, Parma, Fiorentina e da quest’anno probabilmente anche il Bologna.
Che cos’hanno in comune tutte queste squadre?
Molto semplice: per almeno una volta nelle ultime 18 stagioni, e cioè da quando Urbano Cairo è diventato presidente, si sono posizionate meglio dei granata, vale a dire al sesto posto.
Sono SEDICI squadre: praticamente tutte quante.
Il Torino FC di Urbano Cairo ha come miglior piazzamento una entusiasmante settima posizione alla pari di corazzate quali Empoli e Messina.

Milan, Inter, Juventus, Roma, Lazio, Napoli, Sampdoria, Fiorentina, Palermo, Catania, Cremonese, Siena, Udinese, Alessandria, Atalanta.
Cos’hanno in comune tutte queste squadre?
Molto semplice: per almeno una volta nelle ultime 18 stagioni, e cioè da quando Urbano Cairo è diventato presidente, hanno fatto meglio dei granata in Coppa Italia raggiungendo almeno le semifinali.
Sono QUINDICI squadre: praticamente tutte quante anche in questo caso.

Milan, Juventus, Inter, Roma, Napoli, Lazio, Fiorentina, Udinese, Genoa, Sampdoria, Palermo, Atalanta e con tutta probabilità quest’anno si aggiungerà il Bologna.
Cos’hanno in comune tutte queste squadre?
Molto semplice: tutte quante hanno per almeno una volta superato il fantomatico “record” di 63 punti dell’era Cairo, primato che viene tutt’ora celebrato dagli adepti sadoMasio come la conquista della Champions.
Sono TREDICI squadre, a testimonianza della totale non attendibilità di un “record” che record non è se non nella mente fantasiosa di qualcuno.

Milan, Inter, Parma, Roma, Lazio, Napoli, Atalanta, Empoli, Palermo, Sassuolo, Monza, Sampdoria, Genoa, Fiorentina, Verona, Udinese.
Cos’hanno in comune tutte queste squadre?
Molto semplice: tutte quante hanno ottenuto più vittorie del Torino di Urbano Cairo contro la Juventus, vale a dire almeno due.
Sono SEDICI squadre, alcune delle quali non fanno di certo parte del gotha del calcio mondiale.

Urbano Cairo è convinto di essere un ottimo presidente, è convinto di avere fatto il massimo che poteva fare, è convinto di essere esempio virtuoso, è convinto che il 75% dei tifosi apprezzi il suo operato.
La realtà dei fatti testimonia senza dubbio alcuno che i suoi quasi 19 anni di (mala)gestione, la seconda più longeva di sempre per il sodalizio granata, coincidono con un periodo sportivamente fallimentare sotto ogni punto di vista.

Non esiste patron altrettanto duraturo e nel contempo altrettanto sportivamente fallito nella storia del calcio mondiale: la sua presidenza è nei fatti, nei numeri, nell’evidenza di una palese non progettualità, una Caporetto, una tragedia, un esempio da non replicare.

Lui non lo ammetterà mai, ma l’evidenza lo inchioda: il suo Torino FC è una creatura abominevole, sterile, impotente.
Mentre tante altre realtà si consolidano ai piani alti o vivono un loro effimero momento di gloria, l’undici di Urbano Cairo si accontenta di fare da comprimario.
Gli altri scopano, i tifosi granata al massimo li guardano scopare.

Siamo arrivati all’ultimo stadio, il voyeurismo sportivo: roba che nemmeno Pacciani e Mario Vanni."
 
Alto