La vittoria ottenuta dall’Inter non ha nascosto alcuni problemi strutturali di cui Conte è a conoscenza da tempo e a cui la società proverà a rimediare nel prossimo mercato di gennaio. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, infatti, ai nerazzurri manca un’altra punta capace di far salire la squadra e un centrocampista che possa garantire un ricambio di qualità:

QUELLO CHE MANCA –… Anche a centrocampo Conte ha avuto buone risposte. Gagliardini, il vice Sensi, ha animato l’ottimo inizio e si è battuto bene sulle barricate finali. Barella è andato in crescendo. Brozo ha dettato il vantaggio e costruito molto. Orfano del palleggio di Sensi, ha dovuto fare gli straordinari e ha chiuso stremato. Con l’ex Cesena, l’Inter avrebbe gestito meglio l’affannato finale. Ma quello della coperta corta è un problema strutturale con il quale Conte dovrà convivere. Gli manca un centrocampista, che forse arriverà a gennaio. Ma, perso Sanchez, gli manca almeno un attaccante. Sul 4-1, con una partita chiave di Champions all’orizzonte, è stato logico togliere Lautaro ma così la squadra ha perso la profondità che né Politano né Lazaro potevano offrire. Con una punta capace di congelare la palla e far salire la truppa, il Sassuolo non avrebbe creato tanta paura“.

(Fonte: la Gazzetta dello Sport)

The post Conte lo sa e Reggio lo conferma: i rischi nel finale con il Sassuolo hanno motivi precisi appeared first on FC Inter 1908.

Commenta sul forum


L'articolo è stato inserito in originale sul sito parner
FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it