Danilo Luiz da Silva, semplicemente noto come Danilo, è un talentuoso terzino brasiliano del Manchester City che negli ultimi giorni è stato accostato con forza all’Inter.

I motivi del suo addio al City

Danilo è arrivato al Manchester City nel 2017 per una cifra vicina ai 40 milioni di euro. L’esperienza in Premier League del difensore brasiliano non è stata tuttavia positiva; gli innumerevoli infortuni che lo hanno afflitto nelle ultime due stagioni ed il delicato rapporto con l’allenatore Pep Guardiola ne hanno infatti condizionato il rendimento.

Nella stagione corrente Danilo vanta solo 20 presenze. Guardiola lo ha utilizzato 13 volte da terzino destro (il suo ruolo naturale), 4 volte da terzino sinistro e 5 volte da centrocampista. L’allenatore spagnolo non ha mai nascosto i propri dubbi riguardo l’ex difensore del Real Madrid, utilizzandolo di rado e spesso fuori ruolo.

Secondo i mass media britannici il rapporto Danilo-Guardiola si sarebbe incrinato ulteriormente pochi mesi fa, in occasione del delicato match tra City e Newcastle. In quell’occasione Danilo si rese protagonista di un errore grave e il tecnico in conferenza stampa lo scaricò pubblicamente, schiarendo gli ultimi dubbi riguardo ad una sua eventuale permanenza. Danilo abbandonerà il City in Estate e, ad oggi, l’Inter pare la più probabile destinazione per il terzino brasiliano.

Le cifre dell’affare

I dirigenti nerazzurri si sono mossi d’anticipo rispetto alle altre big d’Europa, trovando un accordo con il giocatore sulla base di un quadriennale da circa 4 milioni di euro a stagione. La trattativa con il Manchester City, che ha aperto ad una sua cessione, potrebbe invece concludersi sui 25 milioni. Si tratterebbe di un acquisto a titolo definitivo, con il terzino brasiliano che andrebbe a rafforzare un reparto in perenne crisi e da anni terra di meteore e giocatori mediocri.

Il precedente con Conte

Dietro l’interessamento dell’Inter a Danilo potrebbero celarsi diversi scenari. Il primo, quello più plausibile, è che la coppia Marotta-Ausilio sia alla ricerca di profili di esperienza internazionale ad un prezzo ragionevole. Se così fosse Danilo sarebbe, dopo l’ormai certo acquisto di Godin, un ottimo tassello per la difesa del futuro.

ASCOLTA IL NUOVO PODCAST

Il secondo scenario riguarda invece Antonio Conte; il principale e più quotato successore di Spalletti aveva infatti richiesto in maniera esplicita il difensore brasiliano ai tempi del Chelsea. Danilo venne poi comprato dal City al termine di un avvincente duello di mercato tutto inglese ma l’apprezzamento del tecnico leccese nei confronti del terzino brasiliano è noto.

Un Palmarès di tutto rispetto

Danilo vanta più di 250 presenze in Europa, equamente divise tra Porto, Real Madrid e Manchester City. Sono più di 40 invece le sue apparizioni in Champions League, competizione che ha vinto due volte con i Blancos (la prima vittoria è arrivata nel 2016 a San Siro). Nel ricco palmarès del Brasiliano figurano anche una Supercoppa Europea, un Mondiale per Club e la Copa Libertadores vinta nel 2011 con il Santos di Neymar.

Uno dei principali problemi dell’Inter post-Triplete è stato senz’altro la mancanza di esperienza e abitudine alla vittoria. Danilo è un vincente e la sua carriera lo testimonia. Per tornare a competere in ambito nazionale ed europeo è necessario comprare campioni affermati e Danilo pare essere uno di questi.

SCRIVI SUL FORUM

----