• Benvenuto su Interfans.org

    Il forum dei tifosi dell'Inter, registrati per discutere con centinaia di cuori neroazzurri
    Stai navigando nella nostra community come Ospite.

    Avere un account su Interfans.org ti permetterà di creare e partecipare alle discussioni, mandare messaggi privati agli altri utenti, partecipare ai nostri quiz e giochi e di utilizzare tutte le funzioni di questo sito.
    Condividi anche tu la tua passione per Interfans.org

    Registrarsi è gratis!

Milan Skriniar

marc.overmars

Stella
19.984
20.662
88
finta upper-class e falso buonismo descrivono perfettamente l'atteggiamento qui sopra

Hai toccato un tasto corretto anche se un pò fuori tiro. Non è che tutti insultino l'arbitro perchè il palese insulto ad un direttore di gara porta all'incontestabile espulsione, cristallino questo. Dietro a questo si apre un mondo e questo mondo lo conosce chi ha giocato a calcio e direi che lo dovrebbe conoscere ( quindi lo conosce ) anche chi ha arbitrato il calcio ad un livello basico in una sezione AIA qualsiasi. Il calcio è uno sport ignorante, la mancanza del rumore di fondo di uno stadio pieno di tifosi incitanti non copre più, comodamente, le voci di giocatori, staff ed arbitri ( i quali hanno però il vantaggio di riuscire ad avere la mente più concentrata, e non offuscata dalla foga agonistica, per poter controllarsi in ciò che dicono quando dirigono la gara ). In una gara di calcio ( dalla Promozione alla Serie A ) calciatori e addetti ai lavori si dicono di tutto e tra calciatori e arbitro non ci si da del lei arrivando quindi ad avere una forma di scambio comunicativo parecchio confidenziale ( pure della serie : Calciatore :"Arbitro, ma che cazzo fai" - Arbitro :"Gagliardini, zitto e fila altrimenti ti caccio"...tanto per dare un esempio ).
Poi c'è tutto un limbo da apriti cielo, delle decisioni, delle misure, delle interpretazioni che sono prese spesso per alcuni ma non per tutti ( come ebbe modo di dire un grande allenatore portoghese ), tutto col famoso doppiopesismo italiota ( o alla torinese ).
L'applauso di Sneijder è da espulsione, le urla di un rubentino qualsiasi ( ne abbiamo esempi a iosa ) a disatanza ravvicinata davanti all'arbitro, se non addirittura testa contro testa, non pervenuto; gestione della gara da ogni fallo un cartellino ( quante ne abbiamo viste di gare con atteggiamenti simili nei nostri confronti ? ) oppure mosse di Kung-fu davanti all'arbitro del Pjanic di turno e nulla di fatto ( su Vecino ammonizione tramutata in rosso con intervento del Var di correzione, su Pjanic nessun intervento di nessuno e avanti così ).
I veri insulti, magari di spalle e un pò lontani dal direttore di gara vengono sentiti da quest'ultimi ma ignorati o meno a seconda della convenienza. Si sentono in campo, non dagli spalti, epiteti forti degli arbitri nei confronti dei giocatori per far scendere il livello di tensione degli animi e portare nella direzione di una migliore gestione del match ( e io non ho niente da dire, mi sta benissimo ), scene plateali ignorate perchè sennò, se prendi tutto alla lettera, le gare verrebbero sempre sospese per mancanza del numero minimo, da regolamento, per disputare una gara omologabile. Ma, si sa, il calcio è anche un grande business e il circo non può ( e non deve giustamente ) essere rovinato perchè è un industria che da da mangiare a tante persone.
Quindi la battaglia non è per essere dei modelli, perchè nel calcio non ci sono, troviamoceli in altri ambiti signori i veri modelli.
E poi noi dovremmo essere dei modelli di che cosa e nei confronti di chi ?
Io sul fallo da rigore per noi contro il Sassuolo lì per lì ho pensato che fosse stato molto generoso per noi o addirittura inesistente; poi dal replay mi sono ricreduto. Ma quale rubentino si farebbe uno scrupolo del genere come quello che ci facciamo noi ? Già questa è una differenza enorme tra molti di noi ed altri, non vedo cosa dovremmo dimostrare di più di quello che già facciamo.
Il business del calcio deve essere liberato dal monopolio di controllo torinese, da questa concorrenza sleale che porta l'Inter ( società gloriosa di cui mi fregio di essere tifoso anche per tanti valori che ha sempre espresso in un mondo pallonaro triste e senza vergogna ) ad essere costantemente danneggiata e non messa nelle condizioni di competere ad armi pari.
Il calcio in generale deve essere migliorato nei suoi valori e non lo si farà di certo accettando l'ingiustizia di una squalifica per 3 giornate di un suo tesserato.
Tutto il resto è un inutile esercizio di falso buonismo.
 

luiz

Turnover
1.439
783
55
Se ci sono delle regole IO le rispetto. Se gli altri non lo fanno, m'inc.azzo con loro e con chi non le fa rispettare, non è che mi metto a infrangerle pure io. Ora, però, basta davvero. Ho sprecato troppo tempo per commentare la sciocchezza di Skriniar. Non ne vale la pena
Discorso che condivido; ma dico anche che questa per Skriniar è una stagione da dimenticare ed archiviare; io, non me ne vogliate, lo cederei, magari al City + soldi in cambio di Gabriel Jesus.
 

fast65

Bandiera
33.377
10.884
87
Discorso che condivido; ma dico anche che questa per Skriniar è una stagione da dimenticare ed archiviare; io, non me ne vogliate, lo cederei, magari al City + soldi in cambio di Gabriel Jesus.
perchè mai il city dovrebbe dare jesus per skriniar?
non sei il primo a dirlo,ma il city possiede abbastanza risorse per comprarselo skriniar senza cedere il suo brasiliano.
 

Beppe63

Capitano
9.689
2.874
62
ma che stai dicendo, tutti i giocatori insultano l'arbitro ogni partita a ogni decisione avversa, tutti. se si deve espellere a ogni insulto si finisce in 8. un conto sono scenate come quella di lautaro al cagliari dove l'espulsione è sacrosanta, un conto è questa ( e dove dubito fortemente abbia tirato un bestemmione, ma ci espulsero cambiasso per un pugno mai tirato a un giocatore della samp e lo stesso doriano testimoniò a favore di cambiasso, questo non è niente a confronto). Visto che skriniar era inquadrato di spalle non si può capire che abbia detto ma la sua reazione è normale. Guarda i video di chi è espulso, tutti si lamentano qualche secondo con l'arbitro prima di andare nello spogliatoio. Eddai
Potrei facilmente replicare ma non servirebbe a niente. L'Inter non ha fatto ricorso e questo chiude ogni discussione
 

sforza65

Esordiente
126
186
42
Potrei facilmente replicare ma non servirebbe a niente. L'Inter non ha fatto ricorso e questo chiude ogni discussione
Vero, l'Inter non ha fatto ricorso, ma questo fa anche parte della mentalità dei nostri proprietari che come tutti gli orientali sono molto rispettosi delle regole e dell'autorità.

Io dico solo questo: se tu violi una regola e vieni punito è giustizia. Ma se tutti violano quella stessa regola e SOLO TU vieni punito non è più giustizia ma discriminazione.

A me girano ancora di brutto per le 2 giornate di squalifica del campo che abbiamo subito dopo i buu razzisti in Inter Napoli, unicissimo caso nella storia della serie A, nonostante quegli stessi identici episodi (disdicevoli, riprovevoli e inqualificabili, ci tengo a precisare) fossero avvenuti innumerevoli volte in precedenza in altri campi e abbiano continuato a verificarsi successivamente come se nulla fosse.

In quel caso la tolleranza zero nei confronti degli episodi razzisti è iniziata e finita con quella stessa partita...
 

rabona

Capitano
7.717
2.654
61
1593706073346.png

Anche con la juventus sul primo gol di Dybala, oltre a lasciarlo tirare, non era allineato con gli altri difensori ed aveva tenuto in gioco Dybala.

Ma poi che ci faceva quel giocatore della juve in mezzo al campo sdraiato con le mani al volto?

Sempre a fare sceneggiate.
 

peckos85

Capitano
9.480
2.668
67
Vive di rendita per la prima stagione capitan futuro....lo avessero venduto a 60/70 milioni lo scorso anno avremmo fatto un miracolo
 
Alto