Piero Ausilio, durante il convegno andato in scena al Melià, ha parlato della durata della sessione estiva del calciomercato, concordando con Beppe Marotta, che propone un lasso di tempo di gran lunga inferiore: “Per una volta sono d’accordo con Marotta. Dal mio punto di vista sono troppi giorni. Dobbiamo iniziare il campionato con la squadra completa. C’è una sosta di quindici giorni a gennaio e possono tranquillamente bastare. In estate basterebbe maggio-giugno-luglio e ad agosto iniziare a giocare con le squadre complete”.

Di opinione opposta invece Sabatini: “Il mercato deve essere perennemente aperto perché durante l’anno deve esserci mobilità dei calciatori. Io auspico la mobilità dei calciatori, magari con rose corte e seconde squadre. Recuperare i calciatori per alcune partite a seconda della causa. Una mobilità che renda vivace. Io sono un guerrafondaio e penso che quindici giorni di ferie bastino a tutti (ride)”.

(TMW)

----
FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it