PADELLI 7: Evita all’Inter una figuraccia completa. Salva il risultato anche durante i tempi regolamentari, poi ai rigori fa tutto quel che può

NAGATOMO 6: Ha il merito di dare all’Inter il passaggio del turno ma durante la partita spinge troppo poco sulla sua fascia

SKRINIAR 6: Il Pordenone, di tanto in tanto, si affaccia nell’area nerazzurra. Non perde la concentrazione

RANOCCHIA 6: Gioca con attenzione e senza fronzoli, sfiorando anche il gol con una spizzata di testa

DALBERT 5: Timido e poco propositivo. Aveva una grande chance per far vedere i suoi progressi, l’ha steccata

GAGLIARDINI 5: Troppo, troppo compassato. Gioca solo in orizzontale e il rigore sbagliato è il coronamento di una partita non all’altezza

VECINO 5,5: Meglio del compagno di reparto ma non ha la garra con cui gioca in campionato. Sbaglia l’approccio

CANCELO 6: Corre come un forsennato. Niente da dire. Ma sembra un incompiuto: troppo offensivo per fare il terzino, troppo difensivo per fare l’esterno alto. Ha bisogno di spazi ma in Italia è difficile che ne trovi di praterie

EDER 5: Ne azzecca pochissime. Alla fine è stremato ma durante la partita non ha un guizzo apprezzabile

KARAMOH 5: Sbaglia tre gol fatti e questo cancella anche qualche guizzo apprezzabile. Sembra davvero molto molto acerbo e ancora sprovvisto delle giuste conoscenze tattiche per un calcio severo come quello italiano. Spalletti ci lavorerà

PINAMONTI 5: Nel primo tempo non la vede praticamente mai. Inevitabile che resti negli spogliatoi

BROZOVIC 5: E’ un giocatore che fa fatica a restare concentrato anche nei big match, figuriamoci contro il Pordenone

PERISIC 5,5: Sicuramente crea scompiglio. E ci mancherebbe altro. Ma sbaglia tante scelte in fase di ultimo passaggio, sparacchiando in curva due tiri che ha nel suo repertorio

ICARDI 6: Crea più lui in 10 minuti che Eder e Pinamonti in tutta la partita. Si divora un gol e lì la partita sembra davvero poter diventare stregata, colpisce un palo e l’ombra dell’onta si fa più nera. Ma è freddissimo sul rigore che tiene in vita l’Inter

SPALLETTI 5: Decide di rivoltare l’Inter come un calzino e questa volta la scelta non paga per niente. Troppi giocatori nuovi tutti insieme. La squadra perde compattezza e perde identità. Prova a correggere in corsa ma rischia la frittata

----
FcInter1908.it è il sito di notizie sull'Inter. Collegati per rimanere informato sul mondo neroazzurro. Clicca per visitare fcinter1908.it