• Benvenuto! Sei atterrato sul forum dell'Inter più frequentato del web. Iscriviti subito per interagire con centinaia di tifosi neroazzurri.
    Ti aspettano giochi a premi e mille altre sorprese.   Clicca qui per registrarti adesso!

Calcio Catania

Sal Mou

Stella
18.121
2.319
77
Catania-Trapani 3-1: doppietta di Lodi e Marotta, Trapani steso a inizio ripresa




I granata dominano il primo tempo (sbagliando un rigore), poi crollano nei primi 15' della ripresa. Catania a -6 dalla vetta,con 3 partite in meno


TABELLINOMARCATORI: 48° Lodi (rig.), 50° Marotta, 61° Lodi, 70° Golfo.

CATANIA (4-2-3-1): Pisseri; Ciancio, Aya, Silvestri, Baraye (45° Calapai); G.Rizzo (32° Biagianti), Angiulli (77° Bucolo); Barisic (62° Vassallo), Lodi, Manneh; Marotta (77° Curiale).
A disp.: Pulidori, Lovric, Scaglia, A.Rizzo, Llama, Brodic.
All: Sottil.

TRAPANI (4-3-3): Dini; Scrugli, Pagliarulo, Mulè, Ramos; Costa Ferreira (62° Toscano), Taugordeau, Corapi; Golfo, Evacuo (81° Dambros), Tulli (62° Nzola).
A disp.: Ingrassia, Kucich, Da Silva, Canino, Garufo, Aloi, D’Angelo, Girasole, Ferretti.
All.: Italiano.

ARBITRO: Amabile di Vicenza.

ASSISTENTI: De Palma di Foggia e Dibenedetto di Barletta.

AMMONITI: Taugourdeau (Trapani); Silvestri, Vassallo (Catania).

ESPULSI: Vassallo (Catania).
 
Ultima modifica:

Sal Mou

Stella
18.121
2.319
77
Paganese-Catania 2-4: doppiette per Marotta e Curiale
31573286988_ac41650d7c_c.jpg

I rossazzurri trionfano al 'Torre' ma non senza soffrire. La cronaca e il tabellino del match di Pagani


TABELLINOPAGANESE-CATANIA: 2-4
MARCATORI: Marotta al 1', Curiale al 4', Marotta al 14', al 38' Parigi, al 52' Scarpa, all'81' Curiale (su rig.)

PAGANESE (3-5-2): Galli; Tazza, Diop, Acampora (dal 46' Carotenuto), Sapone, Nacci, Gargiulo (dal 61' Garofalo), Gaeta (Gori dal 61'), Della Corte (dal 91' Longo), Scarpa, Parigi (dall'84' Cappiello). A disp.: Cappa, Santopadre, Cappiello, Buonocore, Carotenuto, Garofalo, Della Morte, Amadio, Gori, Verdicchio, Longo, Alberti. All: Fusco

CATANIA (3-4-1-2): Pisseri; Aya, Esposito, Silvestri; Ciancio, Biagianti, Bucolo, Scaglia (dal 71' Angiulli); Lodi (dal 64' Llama); Curiale, Marotta (dal 71' Calapai). A disp.: Fabiani, Pulidori, Calapai, Baraye, Lovric, Scaglia, Angiulli, Llama, Manneh, A. Rizzo, Brodic, Mujkic. All: Sottil

ARBITRO: Matteo Marcenaro di Genova.

ASSISTENTI: Lucia Abruzzese di Foggia e Fabio Pappagallo di Molfetta.

INDISPONIBILI: Cesaretti, Piana, Punzi, Schiavino, Fornito e Musacci; Barisic e Rizzo

SQUALIFICATI: Vassallo

DIFFIDATI: -

AMMONITI: Tazza al 17', Esposito al 46', Bucolo al 75', Garofalo al 78', Gori all'81', Llama all'85'

ESPULSI: -
 

Sal Mou

Stella
18.121
2.319
77
Monopoli-Catania 0-0: i rossazzurri non graffiano, al "Veneziani" è pari



Il tabellino e la cronaca della gara tra il gabbiano e l'Elefante


TABELLINOMONOPOLI-CATANIA: 0-0
MARCATORI: -

MONOPOLI (3-4-1-2): Pissardo; Ferrara, De Franco, Mercadante; Rota, Zampa, Scoppa, Donnarumma; Berardi (dal 74' Maimone); Mendicino (dal 64' Gerardi), Mangni.
A disp.: Saloni, Bei, Mangioni, Gatti, Maimone, Pierfederici, Paolucci, Mavretic, Gerardi.
All: Scienza

CATANIA (3-4-1-2): Pisseri; Aya, Esposito, Silvestri; Calapai, Biagianti, Angiulli (dal 69' Bucolo), Baraye (dal 69' Ciancio); Lodi; Curiale, Marotta (dal 77' Llama).
A disp.: Fabiani, Pulidori, Ciancio, Lovric, Scaglia, Bucolo, Llama, Manneh, Vassallo, A. Rizzo, Brodic, Mujkic.
All: Sottil

ARBITRO: Giovanni Nicoletti di Catanzaro.

ASSISTENTI: Fernando Cantafio di Lamezia Terme e Francesco Ciancaglini di Vasto

INDISPONIBILI: Sounas, Montinaro, Fabris e De Angelis; Barisic e Rizzo

SQUALIFICATI: -

DIFFIDATI: -

AMMONITI: Rota al 14', Curiale al 17', Zampa al 21', Calapai all' 88'
 

Sal Mou

Stella
18.121
2.319
77
Potenza-Catania 3-1: I rossazzurri cadono al 'Viviani'


Pesante sconfitta per gli uomini di Sottil. Il tabellino e la cronaca del match

TABELLINO

POTENZA-CATANIA: 3-1
MARCATORI: Franca al 12', Strambelli al 26', Biagianti al 38', Guaita al 57'

POTENZA (4-3-3): Ioime; Coccia, Di Somma (al 90' Matino), Emerson, Giron; Guaita, Matera (dal 54' Piccinni), Dettori (al 90' Sales); Strambelli (dal 73' Panico), Franca, Genchi (dal 54' Coppola). A disp.: Breza, Mazzoleni, Panico, Caiazza, Piccinni, Fanelli, Sales, Matino, Coppola, Leveque. All: Raffaele

CATANIA (3-4-1-2): Pisseri; Aya, Silvestri, Lovric (al 45' Calapai); Ciancio, Angiulli (dal 57' Llama), Biagianti, Manneh (dal 67' Vassallo); Lodi; Marotta (dal 67' Brodic), Curiale. A disp.: Pulidori, Baraye, Scaglia, Esposito, Calapai, Bucolo, Llama, A. Rizzo, Brodic, Mujkic, Vassallo. All: Sottil

ARBITRO: Matteo Marchetti di Ostia Lido
 

Sal Mou

Stella
18.121
2.319
77
Catania, scoppia il caso Di Grazia: il giocatore denuncia il club al Collegio Arbitrale

Andrea Di Grazia ed il Catania, una favola che è già finita. Dopo la decisione del club di tenere il giocatore – in scadenza di contratto nel prossimo giugno – come separato in casa, un nuovo triste capitolo si aggiunge a questa vicenda.


Di Grazia infatti, come riporta su Twitter il giornalista di Repubblica e Telecolor Alessandro Vagliasindi, ha denunciato il Catania al Collegio Arbitrale della Lega Pro, richiedendo lo svincolo d’autorità e il pagamento di tutti gli emolumenti fino al 30 giugno 2019, data di scadenza del contratto.


Secondo il rappresentante legale del giocatore, l’avvocato Rotella, il club avrebbe infatti negato all’attaccante classe ’96 di allenarsi. Il Catania naturalmente non ci sta: “Lo Monaco furibondo, nega e va al contrattacco“, ha scritto Vagliasindi.
http://www.catania46.net/andrea-di-grazia-catania-contratto-alessandro-moggi-36207.html


 

Sal Mou

Stella
18.121
2.319
77
Catania-Siracusa 2-1, Marotta e Biagianti avvicinano la vetta



TABELLINO
CATANIA 2-1 SIRACUSA

CATANIA (4-3-1-2): Pisseri; Calapai (36' st Vassallo), Aya, Silvestri, Ciancio; Bucolo (23' st Angiulli), Biagianti, Scaglia (31' st Manneh); Lodi; Curiale, Marotta. A disp.: Pulidori, Fabiani; Baraye, Esposito, Lovric, A. Rizzo, G. Rizzo, Brodic, Mujikic. All: Sottil

SIRACUSA (4-4-2): Messina; Daffara (8' st Di Sabatino), Turati, Bertolo, Orlando (36' st Gia. Fricano); Palermo, Mustacciolo (23' st Diop), Tuninetti, Del Col; Catania (36' st Gio. Fricano), Vazquez. A disp.: Genovese; Boncaldo, Bruno, Di Sabatino, Celeste, Ott Vale, Da Silva, N. Rizzo, Fruci. All: Pazienza.

ARBITRO: Francesco Meraviglia di Pistoia

ASSISTENTI: Alessio Berti di Prato e Antonio Vono di Soverato

RETI: 1' st Marotta, 25' Catania, 41' Biagianti.

AMMONITI: Tuninetti
 

Alloro

Pallone d'oro
20.586
10.944
88
Catania-Siracusa 2-1, Marotta e Biagianti avvicinano la vetta



TABELLINO
CATANIA 2-1 SIRACUSA

CATANIA (4-3-1-2): Pisseri; Calapai (36' st Vassallo), Aya, Silvestri, Ciancio; Bucolo (23' st Angiulli), Biagianti, Scaglia (31' st Manneh); Lodi; Curiale, Marotta. A disp.: Pulidori, Fabiani; Baraye, Esposito, Lovric, A. Rizzo, G. Rizzo, Brodic, Mujikic. All: Sottil

SIRACUSA (4-4-2): Messina; Daffara (8' st Di Sabatino), Turati, Bertolo, Orlando (36' st Gia. Fricano); Palermo, Mustacciolo (23' st Diop), Tuninetti, Del Col; Catania (36' st Gio. Fricano), Vazquez. A disp.: Genovese; Boncaldo, Bruno, Di Sabatino, Celeste, Ott Vale, Da Silva, N. Rizzo, Fruci. All: Pazienza.

ARBITRO: Francesco Meraviglia di Pistoia

ASSISTENTI: Alessio Berti di Prato e Antonio Vono di Soverato

RETI: 1' st Marotta, 25' Catania, 41' Biagianti.

AMMONITI: Tuninetti
Catania gol dell ex ?
 

Massi FcInter

Titolare
2.783
376
57
Catania-Siracusa 2-1, Marotta e Biagianti avvicinano la vetta



TABELLINO
CATANIA 2-1 SIRACUSA

CATANIA (4-3-1-2): Pisseri; Calapai (36' st Vassallo), Aya, Silvestri, Ciancio; Bucolo (23' st Angiulli), Biagianti, Scaglia (31' st Manneh); Lodi; Curiale, Marotta. A disp.: Pulidori, Fabiani; Baraye, Esposito, Lovric, A. Rizzo, G. Rizzo, Brodic, Mujikic. All: Sottil

SIRACUSA (4-4-2): Messina; Daffara (8' st Di Sabatino), Turati, Bertolo, Orlando (36' st Gia. Fricano); Palermo, Mustacciolo (23' st Diop), Tuninetti, Del Col; Catania (36' st Gio. Fricano), Vazquez. A disp.: Genovese; Boncaldo, Bruno, Di Sabatino, Celeste, Ott Vale, Da Silva, N. Rizzo, Fruci. All: Pazienza.

ARBITRO: Francesco Meraviglia di Pistoia

ASSISTENTI: Alessio Berti di Prato e Antonio Vono di Soverato

RETI: 1' st Marotta, 25' Catania, 41' Biagianti.

AMMONITI: Tuninetti
Nel Siracusa giocano Messina, Palermo e Catania? Ma che è?
 

Sal Mou

Stella
18.121
2.319
77
Catania-Catanzaro 0-2

Auteri espugna meritatamente il "Massimino" dopo 37 anni


TABELLINO
CATANIA (3-4-1-2): Pisseri; Aya, Esposito (dal 46' Curiale), Silvestri; Calapai (dal 30' pt Baraye), Biagianti (dall'81' Vassallo), Angiulli (dal 46' st G. Rizzo), Ciancio; Lodi; Manneh (dall 46' st. Barisic), Marotta. A disp.: Pulidori, Lovric, Scaglia, Baraye, Bucolo, G. Rizzo, A. Rizzo, Mujikic, Barisic, Vassallo, Curiale, Brodic. All: Sottil

CATANZARO (3-4-3): Furlan; Celiento, Figliomeni, Riggio; Statella (dall'80' Nicoletti), Maita, De Risio (dal 20' pt Iuliano), Favalli; Kanoute (dall'80' Eklu), Ciccone (dall'80' Infantino), Fischnaller (dal 72' Giannone). A disp.: Elezaj, Mittica, Nicoletti, Posocco, Eklu, Iuliano, Repossi, Nikolopoulos,Signorini, Giannone, D'Ursi, Infantino, All: Auteri

ARBITRO: Paride De Angeli di Pistoia

ASSISTENTI: Salvatore Marco Dibenedetto di Barletta e Fabio Pappagallo di Molfetta

RETI: al 14' Kanoute, al 75' Giannone

AMMONITI: Celiento, Silvestri, Marotta, Iuliano, Furlan

ESPULSI:

RECUPERO: p.t 2';
SPETTATORI: 9337

INDISPONIBILI: Llama
 

Sal Mou

Stella
18.121
2.319
77
Juve Stabia-Catania 0-0: Buon pari per l'Elefante in casa delle vespe


TABELLINO
JUVE STABIA-CATANIA: 0-0
MARCATORI: -

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani; Vitiello, Troest, Marzorati (dal 46' Aktaou), Allievi; Viola (dal 57' Elia), Calò, Mastalli (dal 73' Vicente); Di Roberto (dal 78' Mezavilla), Paponi, Carlini. A disp.: Venditti, Schiavi, Ferrazzo, Mezavilla, Lionetti, Vicente, Aktaou, Castellano, Dumancic, Elia, Sinani, El Ouazni. All: Caserta

CATANIA (4-2-3-1): Pisseri; Ciancio, Aya, Silvestri, Scaglia (dal 72' Baraye); Biagianti, G. Rizzo; Barisic (dal 62' Manneh), Lodi (dall'83' Angiulli), Vassallo; Marotta (dall'83' Curiale). A disp.: Pulidori, Lovric, Esposito, Baraye, Angiulli, Llama, Bucolo, A. Rizzo, Brodic, Curiale, Manneh. All: Sottil


AMMONITI: Scaglia al 16', Carlini al 28', Ciancio al 39', Biagianti al 53', Elia al 60'

ESPULSI:

RECUPERO: 0, 3

ARBITRO: Simone Sozza di Seregno

ASSISTENTI: Patric Lenarduzzi di Merano e Gianluca Sartori di Padova

INDISPONIBILI: Canotto e Melara; Calapai
 

Sal Mou

Stella
18.121
2.319
77
CATANIA 1-0 REGGINA: Marotta torna il re dell'area avversaria



TABELLINO

CATANIA (4-2-3-1): Pisseri; Ciancio, Aya, Silvestri, Scaglia (33' st Baraye); Biagianti (17' st Curiale), G. Rizzo; Barisic (29' st Manneh), Lodi, Vassallo (17' st Llama); Marotta. A disp.: Pulidori, Bonaccorsi, Lovric, Esposito, Angiulli, Bucolo, A. Rizzo, Brodic. All: Sottil.
REGGINA (4-3-3): Confente; Kirwan, Conson, Solini, Mastrippolito (1' st Zivkov); Marino (39' Navas), Zibert, Petermann (18' st Franchini); Tulissi, Tassi (18' st Emmausso), Sandomenico (29' st Redolfi). A disp.: Licastro , Vidovsek, Ciavattini, Pogliano, Solini, Bonetto, Ungaro, Viola. All: Cevoli.
ARBITRO: Giacomo Camplone di Pescara
ASSISTENTI: Thomas Ruggieri di Pescara e Giulio Basile di Chieti
RETI: 43' st Marotta.
NOTE: Ammoniti: Petermann e Conson (R), Silvestri (C). Recupero: 3' pt e 4' st.
 

Sal Mou

Stella
18.121
2.319
77
Matera-Catania 0-2: Vassallo e Calapai espugnano il "Franco Salerno"



TABELLINO


MATERA (4-4-2): Farroni; Risaliti (dall'85' Genovese), Stendardo, Auriletto, Sepe; Triarico (dal 57' Garufi), Bangu, Corso (dal 57' Galdean), Ricci; Orlando (dal 57' Scaringella), Corado. A disp.: Guarnone, Milizia, Genovese, Sgambati, Casiello, El Hilali, Garufi, Grieco, Galdean, Lorefice, Dammacco, Scaringella. All: Imbimbo

CATANIA (4-2-3-1): Pisseri; Ciancio, Aya, Esposito, Scaglia (dal 74' Baraye); Bucolo (dal 74' Biagianti), G. Rizzo; Barisic (dal 64' Manneh), Lodi, Vassallo (Calapai al 91'); Curiale (dal 64' Marotta). A disp.: Pulidori, Calapai, Lovric, Baraye, Angiulli, Biagianti, Manneh, Brodic, Marotta, Llama. All: Sottil

ARBITRO: Paolo Bitonti di Bologna

ASSISTENTI: Domenico Palermo e Michele Falco di Bari

RETI: Vassallo al 39', Calapai al 95'

AMMONITI: Barisic al 18', Bangu al 25', Vassallo al 48', Corado al 53', Curiale al 64', Sepe al 64' e al 67', Farroni al 95'

ESPULSI: Sepe al 67'

RECUPERO: 0 p.t.;

INDISPONIBILI: Plasmati

SQUALIFICATI: Silvestri
 

Sal Mou

Stella
18.121
2.319
77
Bisceglie-Catania 1-0: Brutto k.o. per gli etnei, ora a meno undici dalla vetta



TABELLINO

BISCEGLIE-CATANIA 1-0
MARCATORI: Starita al 26'

BISCEGLIE (3-5-2): Crispino; Maestrelli, Markic, Calandra; Jakimovski (Raucci all' 85'), Onescu, Bottalico (all' 84' Toskic), Giacomarro, Risolo; Starita (al 94' Camporeale), Scalzone (al 72' De Sena). A disp.: Addario, Beghdadi, Raucci, Camporeale, Toskic, Sisto, Antonicelli, Messina, De Sena. All: Bruno

CATANIA (4-2-3-1): Pisseri; Ciancio, Aya, Silvestri, Scaglia (dal 73' Calapai); Biagianti, G. Rizzo (dal 66' Angiulli); Barisic (dal 60' Manneh), Lodi (dal 66' Curiale), Vassallo (al 45' Brodic); Marotta. A disp.: Pulidori, Calapai, Esposito, Baraye, Angiulli, Bucolo, Manneh, Brodic, Curiale. All: Sottil

ARBITRO: Ivan Robilotta di Sala Consilina

ASSISTENTI: Robert Avalos di Legnano ed Antonio Catamo di Saronno

INDISPONIBILI: Llama, Maccarrone.

SQUALIFICATI: Longo

AMMONITI: Ciancio all' 89'

ESPULSI:
 

Sal Mou

Stella
18.121
2.319
77
Catania-Virtus Francavilla 1-0: un rigore di Lodi al 91' regala una vittoria soffertissima



TABELLINO

CATANIA (4-2-3-1): Pisseri; Ciancio, Aya, Esposito (dal 40' Silvestri), Baraye (dal 57' Scaglia); Biagianti (dal 73' Lodi), G. Rizzo; Barisic (dal 73' Brodic), Marotta, Vassallo (dal 57' Manneh); Curiale. A disp.: Pulidori, Calapai, Silvestri, Lovric, Scaglia, Bucolo, Angiulli, Lodi, Manneh, Brodic, Mujkic, Curiale. All: Sottil

V. FRANCAVILLA (3-5-2): Nordi; Pino, Monaco (dal 73' Lugo Martinez), Sirri; Albertini, Folorunsho (dall'85' Cason), Vrdoljak, Pastore, Caporale; Sarao (dall'89' Sparacello), Partipilo. A disp.: Turrin, Tarolli, Cason, Tchetchua, Mastropietro, Vukmanic, Lugo Martinez, Anastasi, Sparacelo. All: Trocini

ARBITRO: Paride Tremolada di Monza

ASSISTENTI: Marco Ceccon di Lovere e Orazio Luca Donato di Milano

RETI: Lodi al 91'

AMMONITI: Vrdoljak al 21', Marotta al 49', Sarao al 59', Biagianti al 67', Caporale al 72', Rizzo al 72', Nordi al 75'

ESPULSI: Partipilo al 93'

RECUPERO: pt 2';

SPETTATORI: 8240

INDISPONIBILI: Llama

SQUALIFICATI: -

DIFFIDATI: -
 

Sal Mou

Stella
18.121
2.319
77
UFFICIALE: Esonerato Andrea Sottil


Per il tecnico è stata fatale la sconfitta di Viterbo. Prosegue la "maledizione dell'ex in panchina"

"Fatal Viterbo". Costa l'esonero dalla panchina rossazzurra ad Andrea Sottil la sconfitta per 2-0 subita dal Catania ieri a Viterbo contro la Viterbese Castrense di Antonio Calabro. Il tecnico piemontese lascia la squadra al quarto posto con 50 punti (15 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte). Si tratta dell'ennesimo fallimento di un ex giocatore del Catania nel suo ritorno da allenatore (vedi l'approfondimento della scorsa estate).
Il comunicato della società dell'Elefante:

"Il Calcio Catania comunica di aver sollevato il signor Andrea Sottil dall’incarico di responsabile tecnico della prima squadra, con un sincero ringraziamento per l’impegno profuso e con l’augurio delle migliori fortune personali e professionali. Nelle prossime ore sarà resa nota la nuova composizione dello staff tecnico della prima squadra".
 

Sal Mou

Stella
18.121
2.319
77
UFFICIALE: Novellino è il nuovo tecnico del Catania


A sorpresa l'esperto tecnico ha avuto la meglio sul favorito Gautieri. Non sono stati resi noti al momento i dettagli contrattuali

Attraverso il proprio sito ufficiale, "Il Calcio Catania comunica di aver affidato l’incarico di allenatore della prima squadra al signor Walter Novellino, nato a Montemarano (Avellino) il 4 giugno 1953. Il nuovo tecnico rossazzurro dirigerà oggi, alle 15.00, il primo allenamento settimanale. Walter Novellino ed il collaboratore tecnico Simone Tomassoli saranno presentati ufficialmente ai giornalisti ed agli operatori dell’informazione mercoledì 27 febbraio alle 12.00, in Sala Congressi, a Torre del Grifo Village".
Walter Novellino è l'83° tecnico della storia del Catania. Anche lui, come Sottil e tanti altri, è un ex giocatore etneo che torna alle pendici del vulcano nelle vesti di allenatore. Novellino ha chiuso proprio a Catania la sua carriera da calciatore, in Serie B, nella stagione 1986/87, conclusa con la retrocessione in C1. Al riguardo, Alessandro Russo ha svelato alla nostra redazione un curioso aneddoto: il 17 maggio 1987, in occasione del match Messina-Catania, “Il Catania vince 1-0 al Celeste fino a pochi minuti dalla fine; Pace (l'allenatore, ndr) viene espulso e Novellino, che è all’ultimo anno da calciatore e in quel momento siede in panchina, prende le redini della situazione e, in pratica, comincia la sua carriera da allenatore. La partita finisce 1-1.”
Nella sua quasi trentennale esperienza in panchina, Novellino ha allenato Perugia, Gualdo, Ravenna, Venezia, Napoli, Piacenza, Sampdoria, Torino, Reggina, Livorno, Modena, Palermo e Avellino, per un totale di 813 partite, con uno score di 317 vittorie, 277 pareggi e 249 sconfitte. A cavallo tra la fine degli anni '90 e l'inizio dei 2000, divenne famoso per la sua specializzazione in promozioni dalla B alla A, ottenute sulle panchine di Venezia, Napoli, Piacenza e Sampdoria. Un'altra promozione, dalla C2 alla C1, l'aveva ottenuta col Gualdo nella stagione 1993/94. L'ultima esperienza da tecnico risale al biennio 2016-2018, durante il quale ha diretto l'Avellino in cadetteria, conducendolo alla salvezza nella prima annata, per poi essere esonerato a campionato in corso in quella successiva.

In un'intervista pubblicata sul suo sito ufficiale, Novellino si descrive così:
Modulo tattico? "Il 4-4-2. Davanti una punta di peso e una più di qualità (Recoba-Maniero al Venezia, Flachi-Bazzani, Bonazzoli-Quagliarella alla Samp tanto per fare un esempio). In mezzo al campo un regista dai piedi buoni. Dietro difesa alta e in linea".
I più grandi valori nel fare la propria attività vengono individuati nella "lealtà innanzitutto. Lealtà verso il prossimo, verso la squadra. E credo sia un valore che mi è stato sempre riconosciuto. Poi la disciplina, e l’organizzazione. Ognuno deve conoscere il proprio compito, ognuno deve sapere quello che deve fare. Devono conoscere il proprio avversario diretto sul campo, tutti, sapere come affrontarlo."
Quanto tempo pensa al lavoro, quando non lavora? "Alla fine il pensiero cade sempre lì. Io non credo a chi dice che, finito di lavorare, stacca e non ci pensa più. Non credo che uno riesca a fare questo. Io finisco sempre per pensare a dove ho sbagliato, a dove posso migliorare; ripeto, non credo a chi, finito l’allenamento, va a casa e stop. Io, quando finisco, devo studiare, devo riflettere sullo stato d’animo di un giocatore, pensare all’ultimo allenamento, pensare a chi non gioca e a come aiutarlo…"
Viene spesso definito un “aziendalista”: "Faccio parte di una categoria di allenatori di un certo tipo, noi siamo aziendalisti: cerchiamo di fare gli interessi del nostro datore di lavoro, tutto qua. Ma se ho da dire al mio presidente ‘mi prenda questo’, lo faccio. Se però posso farlo risparmiare, perché non farlo? In fondo, il datore di lavoro mette tantissimi soldi, io cerco di ottimizzare i suoi investimenti".
 
Alto