• Benvenuto! Sei atterrato sul forum dell'Inter più frequentato del web.
    Iscriviti subito per interagire con centinaia di tifosi neroazzurri.
    Ti aspettano giochi a premi e mille altre sorprese.
      Clicca qui per registrarti adesso!

Squadra B

Leo_88

Bandiera
31.670
469
66
Ce li ha i requisiti il Breda di Sesto.........quest'anno in serie C c'ha giocato il Renate, dove ha giocato Di Gregorio, tanto per fare un nome........ e l'altro giorno ci stava una foto dello stadio di Salò........! Quindi lo stadio è una scusa e basta.....
anche l'1.2mln è una scusa, probabilmente neanche rientra nel fpf!

lo staff e l'organizzazione invece è un problema serio...

ma quell'articolo credo sia stato fatto senza conoscere la verità
 

Leo_88

Bandiera
31.670
469
66
c'è una cosa che non capisco.
prendiamo un verdi, per esempio, un onesto calciatore, discretamente dotato tecnicamente, ma nulla di più a mio modo di vedere. praticamente cresciuto nel milan.
se avesse giocato nel milan b invece di aver fatto tutta la trafila in altre squadre di serie inferiori che ha fatto, secondo voi, oggi di fronte a quale giocatore ci ritroveremmo ?
è questo che vorrei capire.
ti faccio un altro esempio: se cutrone lo scorso anno avesse giocato nella squadra B invece che in primavera, forse il milan avrebbe risparmiato 40mln!
e quanti giocatori ha ceduto l'inter troppo frettolosamente...
coutinho si sarebbe ambientato nella squadra B e magari l'avresti venduto a un prezzo maggiore...
 

Light_Inter

Stella
18.584
3.459
71
troppe poche partite, faresti perdere un anno come stiamo facendo con tutti i nostri giovani!!
diciamo che, se arrivi in fondo, fai 13 partite, 6 solamente per i gironi, sicuramente non è tantissimo ma sono 6 partite importanti, sommate comunque al campionato primavera che però non è competitivo. Ma la lega pro quanto è competitiva rispetto ad una youth league?
 

ufo-club

Fuoriclasse
14.943
5.548
62
il caso verdi non e quello che compete le squadre b perche lui e andato in prestito e giocato
sarebbe piu consono a giocatori che dopo la primavera non riescono a giocare nelle squadre dove vanno in prestito
quindi tutto sto palinsesto per consentire a calciatori mediocri di giocare ? :unsure:
 

ufo-club

Fuoriclasse
14.943
5.548
62
guarda che la famosa cantera del barca (o anche quella dell'ajax) nascono così eh!!!
è inutile che si guardi a un modello glorioso e poi si schifano ste cose!

tutti hanno le squadre B, non solo la spagna
ripeto, non è automatico ma è un inizio...devi mettere mattone su mattone per tornare ad avere talenti, non basta una cosa sola ma sono tutte importanti
appunto, ma nessuno è come la spagna. come mai ?
quindi c'è dell'altro. ripeto un concetto base: quando metti un 18enne nella squadra b e speri che diventi quello che vuoi lì, è già troppo tardi, il lavoro su quest'ultimo deve cominciare molto ma molto prima, quando ancora l'eventuale squadra b sarebbe parecchio lontana.
invece si tende a ragionare come quelli che si iscrivono ai corsi di chitarra a 30 anni e pensano che dopo 1 mese acquisiranno il talento di van halen ...
 

ufo-club

Fuoriclasse
14.943
5.548
62
ti faccio un altro esempio: se cutrone lo scorso anno avesse giocato nella squadra B invece che in primavera, forse il milan avrebbe risparmiato 40mln!
e quanti giocatori ha ceduto l'inter troppo frettolosamente...
coutinho si sarebbe ambientato nella squadra B e magari l'avresti venduto a un prezzo maggiore...
ah si, perchè un calciatore che segna 30 gol in campionato contro poggibonsi, vibonese e pergocrema sarebbe poi pronto per giocarsela in serie a ... cutrone difatti è l'esempio calzante di come invece i calciatori buoni o per lo meno all'altezza, emergano ugualmente, squadre b o non squadre b.
mi sembra chiaro che se anche cutrone avesse segnato 30 gol in serie c, il beelan quella ciofeca di andre silva l'avrebbe preso ugualmente, per il semplice fatto che avevano visto il lui quello che non è, ossia un attaccante forte, tra i migliori dei prossimi anni, errore di valutazione che prescinde dal resto.
 

Eustachio

Titolare
2.715
1.483
59
appunto, ma nessuno è come la spagna. come mai ?
quindi c'è dell'altro. ripeto un concetto base: quando metti un 18enne nella squadra b e speri che diventi quello che vuoi lì, è già troppo tardi, il lavoro su quest'ultimo deve cominciare molto ma molto prima, quando ancora l'eventuale squadra b sarebbe parecchio lontana.
invece si tende a ragionare come quelli che si iscrivono ai corsi di chitarra a 30 anni e pensano che dopo 1 mese acquisiranno il talento di van halen ...
Oltre la Spagna pure la Germania è messa bene in quanto talenti.
 

tatodck

Capitano
9.792
1.193
59
quindi tutto sto palinsesto per consentire a calciatori mediocri di giocare ? :unsure:
non e che non giocano perche sono mediocri ma per politiche di squadra e per la giovane eta che non da sicurezza agli allenatori (ovviamente non tutti)
non so perche vai a contrariare se queste cose le sai pure te
 

tatodck

Capitano
9.792
1.193
59
appunto, ma nessuno è come la spagna. come mai ?
quindi c'è dell'altro. ripeto un concetto base: quando metti un 18enne nella squadra b e speri che diventi quello che vuoi lì, è già troppo tardi, il lavoro su quest'ultimo deve cominciare molto ma molto prima, quando ancora l'eventuale squadra b sarebbe parecchio lontana.
invece si tende a ragionare come quelli che si iscrivono ai corsi di chitarra a 30 anni e pensano che dopo 1 mese acquisiranno il talento di van halen ...
europeo u17 italia seconda (persa ai rigori)
europeo u21 semifinale
poi diventano buoni solo a zappare la terra
ce e una parte dell percorso che si perde e accade da tante generazioni
non e solo questione di talento
 

ufo-club

Fuoriclasse
14.943
5.548
62
non e che non giocano perche sono mediocri ma per politiche di squadra e per la giovane eta che non da sicurezza agli allenatori (ovviamente non tutti)
non so perche vai a contrariare se queste cose le sai pure te
no, guarda, io non la penso davvero così.
io penso che siamo in un periodo di carenza di talenti che è generazionale e che non è dovuto all'assenza di squadre b o c.
penso inoltre che il problema sia alla radice e ossia che ai bambini non si insegni più a giocare a calcio come si deve e a formali come sarebbe necessario. per me le storia delle squadre b è un puro placebo. poi staremo a vedere come andrà.
ma se di talenti non ne nascono oppure se anche nascendo non li si coltiva come si deve, cosa deve cambiare farli giocare nelle serie inferiori ? e questo sempre facendo finta che con l'innesto delle squadre b non si snaturano e non si leva significato ai tornei che disputano, ok a noi che ca22o ce ne frega dei campionati inferiori ma non è un concetto che mi sento di approvare granchè.
io non penso che i club siano auto-lesionisti e non fanno giocare i loro giovani, se sanno che sono forti. io ti posso dire che per far giocare un juan jesus o un nagatomo, faccio giocare un nostro primavera, questo lo sostengo da secoli, ma resta il fatto che parliamo comunque di giocatori che sono del livello o poco più di juan jesus e nagatomo e quindi poca roba. perchè vai tranquillo che il florenzi la roma te lo fa giocare titolare.
 

ufo-club

Fuoriclasse
14.943
5.548
62
europeo u17 italia seconda (persa ai rigori)
europeo u21 semifinale
poi diventano buoni solo a zappare la terra
ce e una parte dell percorso che si perde e accade da tante generazioni
non e solo questione di talento
non è che è quel "perdere" puntualmente che fa poi la differenza quando si deve entrare nel calcio che conta ?
e poi non dimentichiamoci una cosa e cioè che in molte nazionali straniere i papabili under21 già sono nella nazionale maggiore perchè hanno le qualità del farlo, con l'italia non mi sembra accada la stessa cosa, perchè il livello qualitativo è inferiore.
 

Eustachio

Titolare
2.715
1.483
59
ma la germania è messa bene da sempre, storicamente, sia a livello di club che ancor più, di nazionali.
l'unica "emersioni" degli ultimi 10-15 anni è la spagna.
è come dici te si dovrebbe andare alla radice, lavorare in maniera diversa sui bambini. Ma penso che le squadre B siano un passo importante , non mi aspetto certo che i ragazzi diventino fenomeni, però credo che le squadre B possano accelerare la maturazione calcistica dei ragazzi.
 

tatodck

Capitano
9.792
1.193
59
no, guarda, io non la penso davvero così.
io penso che siamo in un periodo di carenza di talenti che è generazionale e che non è dovuto all'assenza di squadre b o c.
penso inoltre che il problema sia alla radice e ossia che ai bambini non si insegni più a giocare a calcio come si deve e a formali come sarebbe necessario. per me le storia delle squadre b è un puro placebo. poi staremo a vedere come andrà.
ma se di talenti non ne nascono oppure se anche nascendo non li si coltiva come si deve, cosa deve cambiare farli giocare nelle serie inferiori ? e questo sempre facendo finta che con l'innesto delle squadre b non si snaturano e non si leva significato ai tornei che disputano, ok a noi che ca22o ce ne frega dei campionati inferiori ma non è un concetto che mi sento di approvare granchè.
io non penso che i club siano auto-lesionisti e non fanno giocare i loro giovani, se sanno che sono forti. io ti posso dire che per far giocare un juan jesus o un nagatomo, faccio giocare un nostro primavera, questo lo sostengo da secoli, ma resta il fatto che parliamo comunque di giocatori che sono del livello o poco più di juan jesus e nagatomo e quindi poca roba. perchè vai tranquillo che il florenzi la roma te lo fa giocare titolare.
cosi a memoria ricordo bianchetti dell ultimo europeo u21 dove italia arriva in finale che non giocava mai in serie b e nemeno dopo lo facevano giocare
e questo e quando aveva 21 anni in teoria a la squadra b vai anche prima
come lui ci saranno tanti casi di giocatori che sono pronti per lasciare la primavera a 18anni ma perdono tutto il percorso fino ai 22 perche non ce e dove farli giocare
poi veramente le serie inferiori valgono meno di zero chissenefrega, semmai le squadre b fara che le seguano dippiu
tutti gli spagnoli per cui sbavi ci sono fatte le osse in serie b o c fino ai 22 pratticamente
 

tatodck

Capitano
9.792
1.193
59
non è che è quel "perdere" puntualmente che fa poi la differenza quando si deve entrare nel calcio che conta ?
e poi non dimentichiamoci una cosa e cioè che in molte nazionali straniere i papabili under21 già sono nella nazionale maggiore perchè hanno le qualità del farlo, con l'italia non mi sembra accada la stessa cosa, perchè il livello qualitativo è inferiore.
no dai chi fa il salto da u21 a maggiore sono casi strani non e il percorso normale
come chi fa il salto dalle giovanilli alla prima squadra in spagna senza passare per la squadra b
e poi appunto per me il percorso che si perde e dai 18 ai 22
 

ufo-club

Fuoriclasse
14.943
5.548
62
cosi a memoria ricordo bianchetti dell ultimo europeo u21 dove italia arriva in finale che non giocava mai in serie b e nemeno dopo lo facevano giocare
e questo e quando aveva 21 anni in teoria a la squadra b vai anche prima
come lui ci saranno tanti casi di giocatori che sono pronti per lasciare la primavera a 18anni ma perdono tutto il percorso fino ai 22 perche non ce e dove farli giocare
poi veramente le serie inferiori valgono meno di zero chissenefrega, semmai le squadre b fara che le seguano dippiu
tutti gli spagnoli per cui sbavi ci sono fatte le osse in serie b o c fino ai 22 pratticamente
no, no, io non sbavo per gli spagnoli. e comunque non è vero, isco, asensio etc già nel giro della prima squadra a 19-20 anni. sai perchè ? perchè sono nati forti, allevati forti e diventati forti.
 

tatodck

Capitano
9.792
1.193
59
no, no, io non sbavo per gli spagnoli. e comunque non è vero, isco, asensio etc già nel giro della prima squadra a 19-20 anni. sai perchè ? perchè sono nati forti, allevati forti e diventati forti.
anche perche ai 17/18 giocavano in serie b o c, e perche potevano giocare nelle 2 squadre
poi isco ed asensio perche nati in squadre minori
noi questo tipo di talenti lo bruciamo perche lanciati anche troppo in fretta
tipo scuffet o (speriamo di no) pellegri quando giocando un po in serie minori invece di in serie a ai 16/17 crescerebbero meglio
continuo da solo perche mi sono fatto un giretto per investigare
continuamo con italia spagna
la nazionale u17 sono tutti nelle giovanilli
la nazionale u19 le spagnole sono quasi tutti in serie b o c gli italiani ancora in primavera
la nazionale u21 le spagnole stanno quasi tutti nei loro club gli italiani adesso vanno in b o c (e non tutti giocano)
 

fast65

Bandiera
27.934
6.945
84
Secondo quanto evidenzia in edicola il Corriere dello Sport, l'Inter sta valutando l'idea di allestire una seconda squadra. Il club nerazzurro "ha tempo fino al 30 per completare la pratica - si legge -, ma, a meno di una sorpresa, tutto lascia pensare che la società nerazzurra sfrutterà questa occasione solo nel 2019/20".
 

Eomer

Primavera
477
298
41
Ce li ha i requisiti il Breda di Sesto.........quest'anno in serie C c'ha giocato il Renate, dove ha giocato Di Gregorio, tanto per fare un nome........ e l'altro giorno ci stava una foto dello stadio di Salò........! Quindi lo stadio è una scusa e basta.....
Perfetto. Quella dello stadio allora è una scusa.
 

Leo_88

Bandiera
31.670
469
66
diciamo che, se arrivi in fondo, fai 13 partite, 6 solamente per i gironi, sicuramente non è tantissimo ma sono 6 partite importanti, sommate comunque al campionato primavera che però non è competitivo. Ma la lega pro quanto è competitiva rispetto ad una youth league?
di più perchè giochi contro professionisti, e soprattutto fai la spola con la prima squadra quando ci sono indisponibili che hai già il ritmo di un professionista e non di un primavera
 
Alto