Testa della classifica consolidata, 56 punti e 60 gol fatti, momentaneamente a +7 sul Milan, e Genoa disintegrato per 3-0 in un ordinario pomeriggio nerazzurro.

Handanovic 6: Quasi del tutto inoperoso, un paio di buone uscite ma quasi mai sollecitato pericolosamente.

Skriniar 6,5: Continua il grande momento di forma, perfetto nel gioco aereo e bravo nel verticalizzare su Lukaku.

De Vrij 6,5: Tempi di gioco ancora perfetti, pulito e preciso nel disimpegnarsi.

Bastoni 6: Ordinaria amministrazione dalle sue parti, il Genoa non affonda mai.

Darmian 7: Partita sufficiente col grande merito per√≤ di trovare finalmente il 2-0 dopo un’ora di dominazione.

Eriksen 6,5: Molto bene nel gioco a due tocchi, sempre preciso e ordinato. Peccato vedergli sempre togliere la gamba dai contrasti.

Brozovic 6,5: Bravo in impostazione e anche in interdizione dove recupera diversi palloni.

Barella 6,5: Un moto costante nel primo tempo, colpisce anche una traversa e propizia numerosi azioni da gol.

Perisic 6,5: Ottima partita difensiva impreziosita dalle giocate sul finale dalle quali nasce il terzo gol di Sanchez.

Lautaro 7: Bella la giocata ad inizio partita con cui l’Inter passa in vantaggio, poi arriva al tiro in tante occasioni senza mai trovare la porta, ma √® in un magic moment anche lui.

Lukaku 8: Si inventa il primo gol, regala l’assist a Darmian e propizia il 3-0 di Sanchez. Tutto ci√≤ che tocca √® oro.

Sanchez 7: Entra e segna, è sempre brillante palla al piede ma al momento Lukaku e Lautaro sono intoccabili.

Gagliardini 6: Qualche proposizione interessante sulla sinistra con Perisic.

Vidal s.v.

D’Ambrosio s.v.

Young s.v.

Conte 7,5: Un genoa arrendevole viene a Milano senza tirarci pi√Ļ di tanto la partita, ma l’Inter √® perfetta in campo, compatta e con le distanze giuste, al momento √® una macchina che va da sola.