Suning

Registrato
8 Settembre 2016
Inter, un fondo di Hong Kong pronto a rilevare la quota di Thohir

Un fondo d’investimento al fianco di Suning. C’è movimento intorno al pacchetto azionario dell’Inter, ma non relativo alle quote in possesso della famiglia Zhang. Da mesi sono infatti in corso colloqui tra Suning e Erick Thohir per la vendita del 31,05% del club ancora in possesso dell’indonesiano. Le due parti hanno più volte cercato un accordo, senza mai trovarlo sulla valutazione del pacchetto. La situazione è in evoluzione, non è un caso che lo scorso ottobre lo stesso Thohir si sia dimesso dalla carica di amministratore unico della International Sports Capital, il veicolo attraverso cui gestiva l’Inter.
Al 31,05% di Thohir si è interessato un fondo d’investimento di Hong Kong, interesse via via cresciuto con cui tutte le parti in causa hanno giù avuto modo di discutere. Ci sarebbe stato anche un incontro, nel mese di ottobre e proprio ad Hong Kong, per favorire la trattativa. Non siamo al momento delle firme, ma l’operazione sarebbe a buon punto. Senza imprevisti, Thohir dovrebbe presto uscire definitivamente di scena e Suning potrebbe presto continuare il suo progetto Inter con il fondo di investimento come compagno di viaggio.
 
Registrato
23 Ottobre 2016
Località
verona
non ci capisco molto...quindi aiutatemi se dico cazzate..
di sicuro se va via tohir gioiamo tutti, non come persona che, a mio parere, quel che doveva fare l'ha fatto..certo ad un tifoso infastidisce i tempi con coi se ne sta andando, uomo d'affari è, come tale agisce..

mi domando, un fondo d'investimento, perlopiù di hong kong.....non permetterebbe a Suning di poter far uscire il denaro in maniera più snella (per via delle restrizioni)??
 
Registrato
24 Marzo 2010
non ci capisco molto...quindi aiutatemi se dico cazzate..
di sicuro se va via tohir gioiamo tutti, non come persona che, a mio parere, quel che doveva fare l'ha fatto..certo ad un tifoso infastidisce i tempi con coi se ne sta andando, uomo d'affari è, come tale agisce..

mi domando, un fondo d'investimento, perlopiù di hong kong.....non permetterebbe a Suning di poter far uscire il denaro in maniera più snella (per via delle restrizioni)??
Ma suning non deve far uscire denaro...
Gli unici denari che devono rientrare perché dovuti sono quelli dei contratti ancora non incassati nonostante la scadenza...
Per il resto é l’inter , come tutte le squadre, a doversi finanziare.
 
Registrato
13 Ottobre 2017
non ci capisco molto...quindi aiutatemi se dico cazzate..
di sicuro se va via tohir gioiamo tutti, non come persona che, a mio parere, quel che doveva fare l'ha fatto..certo ad un tifoso infastidisce i tempi con coi se ne sta andando, uomo d'affari è, come tale agisce..

mi domando, un fondo d'investimento, perlopiù di hong kong.....non permetterebbe a Suning di poter far uscire il denaro in maniera più snella (per via delle restrizioni)??
Non credo si tratti di questo, quanto di avere un socio forte che partecipi agli aumenti di capitale senza avere diritto di veto sugli stessi (cosa che Tohir si è sempre rifiutato di fare). Detto questo, e per quanto non sia lo scopo finale, certamente da HK i soldi escono con meno vincoli rispetto a Pechino
 
Registrato
23 Ottobre 2016
Località
verona
Ma suning non deve far uscire denaro...
Gli unici denari che devono rientrare perché dovuti sono quelli dei contratti ancora non incassati nonostante la scadenza...
Per il resto é l’inter , come tutte le squadre, a doversi finanziare.
non stavo pensando al mercato, ma ad aumenti di capitale, nel caso in cui dovessero essere sottoscritti, e anche a progetti immobiliari..
 

Denver

Vice capitano
Registrato
27 Giugno 2016
...........Arrivano nuovi dettagli circa la notizia rilanciata in mattinata da Messaggero e Gazzetta dello Sport, secondo i quali Suning starebbe lavorando all'ingresso di un nuovo socio in società al posto di Erick Thohir, ora detentore del 30% del club. Un fondo di Hong Kong - rivela Matteo Barzaghi di Sky Sport - sta acquistando la quota del tycoon indonesiano e la trattativa è in fase conclusiva. Non c'è ancora la firma, mancano 2-3 settimane per trovare la quadra con un gruppo, noto al colosso di Nanchino, che - spiega il giornalista della tv satellitare - è molto forte.